Nextville - logo
 

Formazione energia

CAR, nodi problematici tra tecnologie e incentivi

A tutti gli iscritti verrà offerto il Vademecum Nextville:  Energie rinnovabili - autorizzazioni, connessione, incentivi, procedure e il Dlgs 28/2011, a cura di Anna Bruno e della redazione di Nextville

 


Milano, mercoledì 14 marzo
Crowne Plaza Milan City
Via Melchiorre Gioia, 73


Cogenerazione ad alto rendimento
Tra tecnologie e sistema incentivante: i nodi problematici


scarica il .pdf  con il programma


Il comparto della cogenerazione – da fonte fossile e da fonte rinnovabile – è entrato in una fase di rivitalizzazione grazie ai due decreti attuativi (Dm 4 agosto 2011 e Dm 5 settembre 2011), che hanno ridisegnato il sistema degli incentivi alla luce dei parametri di qualificazione del processo. Ai due decreti hanno fatto seguito:

• le regole procedurali del GSE per la richiesta dell'incentivo,

• la ridefinizione da parte dell'Agenzia delle Dogane delle modalità di accertamento, ai fini fiscali, delle quantità di prodotto energetico utilizzato dai cogeneratori per produrre energia elettrica e calore (Nota prot. n. 75649/RU del 6 settembre 2011),

• le Linee guida del Ministero dello Sviluppo economico che illustrano i criteri di calcolo delle grandezze utili all'ottenimento della qualifica di impianto cogenerativo ad alto rendimento (gennaio 2012).

Tuttavia, per gli operatori del settore restano livelli di incertezza sull'interpretazione di alcune di queste regole, che sembrano penalizzare ingiustamente il settore (nuovo calcolo delle accise, non cumulabilità degli incentivi ecc.).


Contenuti

Il taglio del seminario è pratico e casistico, impostato sulla trattazione delle specifiche problematiche derivate dai recenti interventi legislativi.
In particolare il seminario si pone l’obiettivo di:
• sintetizzare lo stato dell’arte delle tecnologie di cogenerazione, con particolare riferimento agli impianti a fonti rinnovabili;
• stabilirne il rapporto con il quadro delle regole di incentivazione CAR, chiarendo i punti normativi più complessi;
• esaminare possibili business plan relativi ad impianti di cogenerazione;
• fornire possibili strumenti per la gestione di interventi esistenti


Metodo

Uno degli aspetti più specifici e premianti della nostra formula seminariale è la continua interazione, non solo con i docenti ma anche tra i partecipanti, che portano nel gruppo le proprie esperienze. 
E proprio per consentire la massima rispondenza del seminario alle aspettative dei partecipanti, abbiamo introdotto la possibilità che ognuno indichi un tema di particolare interesse tra quelli previsti, o che formuli – in anticipo e per iscritto – uno specifico quesito.

Con i seguenti limiti: il quesito deve essere di interesse generale, sintetico e neutrale (privo cioè di dati sensibili o riservati). I relatori selezioneranno gli argomenti più idonei al contesto, eventualmente rispondendo privatamente alle domande.
I quesiti saranno ammessi solo per iscrizioni pervenute almeno 10 giorni prima della data del seminario, per consentire l’approfondimento e la preparazione delle risposte.

>> Per le modalità di invio, vedi Info invio quesiti nel menu di sinistra

I quesiti posti e l'evidenziazione dei temi di interesse dei partecipanti costituiranno una base tematica in grado di indirizzare o modificare la trattazione svolta dai relatori. Pertanto, il programma del Seminario potrà subire modifiche in relazione alle indicazioni che ci perverranno.


Relatori:

Francesco Arecco (Avvocato, Baker & McKenzie. Civilista e amministrativista in materia di ambiente ed energia, coordinatore della Formazione Rinnovabili Nextville.it)
Ettore Piantoni (Ingegnere, General Manager di Genergia S.p.A.)
Alberto Traverso (Ingegnere, Ricercatore di Sistemi per l’Energia e l’Ambiente, Università degli Studi di Genova)
Carlo Belvedere (Segretario Generale ASCOMAC - COGENA)
Con l'intervento di Maria Antonietta Giffoni (Redazione normativa di Nextville)

Programma della giornata

ore 9.30 Registrazione dei partecipanti
ore 10.00 Avvio dei lavori

Profili tecnologici (Alberto Traverso)
• Lo stato dell'arte della cogenerazione in Italia
• Alimentazione del cogeneratore
• Cogenerazione ad alto rendimento (CAR)
• Dimensionamento dell'impianto
• Modalità di realizzazione dell'intervento: meglio un “chiavi in mano” o una realizzazione a cura di singoli specialisti?
• Prospettive di costo dell'impianto sotto i nuovi regimi di incentivazione

Profili economici e di finanziabilità (Ettore Piantoni)
• La redazione di un business plan: progetti alimentati da fonti fossili e da fonti rinnovabili
• Quando un progetto è finanziabile. Quanto ricorso all'equity? Casi di studio
• Prospettive per l'incentivazione
• Quali prospettive per i costi di impianto?
• Il finanziamento dell'impianto. Bancabilità del complesso tecnologia-autorizzazioni

Quadro normativo e problemi sospesi (Carlo Belvedere con Maria Antonietta Giffoni)
• Incentivi:  quadro normativo attuale
• L'incentivazione della cogenerazione ad alto rendimento: i Certificati Bianchi 2011 CAR
• Cenni a Reti interne di utenza, Sistemi efficienti di utenza e altre reti private
• Cenni ai profili fiscali

ore 16.00 Domande, brain storming con i relatori ed  esercitazione con foglio di calcolo in merito al business plan
ore 17.30 Fine dei lavori



Iscrizione al seminario

Quota di iscrizione euro 350,00 + iva euro 73,50    totale euro 423,50

La quota comprende: materiale di supporto, attestato di partecipazione, coffee break, colazione di lavoro.
Chiusura iscrizioni: 9 marzo 2012
Possibilità di porre domande per tramite email per chi si iscrive entro: 7 marzo 2012

Numero massimo partecipanti: 30 persone.


È possibile iscriversi on-line oppure attraverso accordi via mail con la Segreteria organizzativa (vedi Contatti nel menu di destra)


vai al carrello >


Sconti

è previsto lo sconto del 10% per:
• abbonati al servizio 'Osservatorio sulla normativa energetica' e 'Gestione incentivi' di Nextville
• iscrizioni multiple (più operatori della stessa struttura)
Gli sconti non sono cumulabili.

vai al carrello >

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google