Nextville - logo
 

Incentivi DM FER1

Dm 4 luglio 2019

Il Dm sviluppo economico 4 luglio 2019: gli incentivi alle rinnovabili elettriche per gli anni 2019-2021

Con grande ritardo rispetto ai tempi preventivati, il 10 agosto 2019 è entrato in vigore il Dm Sviluppo economico 4 luglio 2019, cosiddetto DM FER1, che ha aggiornato la disciplina degli incentivi alle fonti rinnovabili elettriche per gli anni 2019-2021.

A differenza del previgente decreto incentivante (Dm 23 giugno 2016), il nuovo provvedimento incentiva soltanto le seguenti tipologie di impianti alimentati da fonti rinnovabili:

eolico on shore;
solare fotovoltaico;
idroelettrico;
gas residuati dei processi di depurazione.

Va sottolineata l'importante presenza del fotovoltaico, che non veniva più incentivato tramite tariffe dai tempi del quinto e ultimo Conto energia (Dm 5 luglio 2012).

Gli incentivi per le fonti rinnovabili escluse dal decreto, come ad esempio il biogas, il geotermoelettrico e il solare termodinamico, saranno oggetto di un futuro provvedimento ad hoc (cosiddetto "DM FER2"), tuttora in fase di elaborazione presso il MiSE.

I contenuti delle pagine

Ecco una brevissima sintesi dei contenuti delle voci del menu di sinistra:

• Tempi, budget, accesso: le regole generali per l’accesso agli incentivi;

• Registri: quali impianti devono accedere tramite Registri e con quali modalità;

• Aste:
quali impianti devono accedere tramite Aste e con quali modalità;


• Tariffe:
il sistema tariffario previsto dal decreto e le modalità di determinazione della tariffa spettante;


• Ricostruzioni, potenziamenti,
rifacimenti, riattivazioni: le regole per l'attribuzione del Coefficiente di gradazione e le specifiche sui rifacimenti;

• Cumulabilità:
le possibilità di cumulare le tariffe incentivanti con altri incentivi pubblici;

Contratti di lungo termine: verso la realizzazione di una piattaforma di mercato per la negoziazione di lungo termine di energia da fonti rinnovabili.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata ReteAmbiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google