Nextville - Energie rinnovabili e Efficienza energetica
 

Formazione sull'energia

La crisi e le ESCo


Milano, 5 giugno 2012
ATAHOTEL Executive
Viale Don Luigi Sturzo 45

 

La crisi darà nuovo slancio alle ESCo?
Austerity e obbligo di gestione efficiente dell'energia. Come utilizzare al meglio le Energy Service Company. 

 

scarica il .pdf

Le ESCo, nate spesso come semplici società di ausilio all'acquisto di combustibili, sono andate crescendo per numero e importanza. E si sono molto diversificate nella tipologia di servizi offerti.

• Il primo riconoscimento formale delle ESCo è contenuto nelle Linee guida del Dm 20 luglio 2004;

• Il Dm 30 maggio 2008 definisce la ESCo come una "persona fisica o giuridica che fornisce servizi energetici, ovvero altre misure di miglioramento dell'efficienza energetica nelle installazioni o nei locali dell'utente e, ciò facendo, accetta un certo margine di rischio finanziario. Il pagamento dei servizi forniti si basa, totalmente o parzialmente, sul miglioramento dell'efficienza energetica conseguito e sul raggiungimento degli altri criteri di rendimento stabiliti";

• Il Dl “semplificazioni” 5/2012 obbliga il settore dell’edilizia scolastica ad adottare – entro 24 mesi dall’entrata in vigore – misure di gestione, conduzione e manutenzione degli immobili finalizzate al contenimento dei consumi di energia anche attraverso il ricorso ai contratti di servizio energia;

• Il Dl “spending review” 52/2012 obbliga le Pubbliche amministrazioni  ad adottare – entro 24 mesi dall’entrata in vigore – identiche misure.

La vera promessa di questa tipologia d’azienda è quella di offrire risparmio energetico a costo zero. Un impegno che può rivelarsi fondamentale in una fase di crisi economica. Anche perché recenti  provvedimenti indicano nelle ESCo e nei contratti di servizio energia uno strumento utile  per l’efficientamento del settore pubblico.  

Contenuti

Inquadrato il tema nelle sue componenti principali, 5 rappresentanti di ESCo presenteranno – sotto il profilo scientifico (e non promozionale) – i rispettivi ambiti di intervento e uno specifico caso pratico.

Il seminario si propone di:
• identificare il quadro giuridico ed imprenditoriale attuale;
• illustrare i punti di forza e di debolezza degli interventi ipotizzabili;
• fornire elementi per la valutazione degli interventi proposti dalle ESCo;
• permettere agli imprenditori di valutare la possibilità di operare come ESCo.

Metodo

Uno degli aspetti più premianti della nostra formula seminariale è la continua interazione, non solo con i relatori ma anche tra i partecipanti.

Proprio al fine della massima rispondenza del seminario alle aspettative dei partecipanti, a coloro che si iscrivono con almeno 10 giorni di anticipo rispetto alla data dell'evento sarà possibile formulare un quesito in merito a temi di interesse che possano risultare comuni agli altri partecipanti. I quesiti posti e l'evidenziazione dei temi di interesse dei partecipanti costituiranno una base tematica in grado di indirizzare o modificare la trattazione svolta dai relatori, e pertanto il programma potrà essere modellato in relazione alle preferenze dei partecipanti.

>> Per le modalità di invio: vedi Info invio quesiti nel menu di sinistra

Relatori:

Francesco Arecco (Avvocato, Baker & McKenzie, civilista e amministrativista in materia di ambiente ed energia. Coordinatore scientifico Formazione Rinnovabili Nextville)

Nicola Fruet (Ingegnere, NESCo Srl)

Ermanno Pievani (Ingegnere, Dedalo ESCo Spa)

Ettore Piantoni (Ingegnere, Genergia Spa)

Giorgio Schultze (Architetto, Fondatore e Presidente de La Esco del Sole srl., Milano)

Fabio Ghidoni e Silvio Gabrielli (Ingegneri, GESTA Spa a socio unico)


Programma della giornata

ore 9.30 Registrazione dei partecipanti
ore 10.00 Avvio dei lavori

Presentazione dei partecipanti e descrizione delle modalità operative.

Francesco Arecco
Le ESCo, quadro giuridico e dati di un fenomeno in espansione

• Definizione di ESCo
• L'elenco tenuto dall'Autorità dell'Energia Elettrica e del Gas
• Tipologia di attività usualmente svolte e di contratti proposti
• Dinamica di crescita delle ESCo

Giorgio Schultze
Interventi di ESCo in ambito abitativo e housing sociale
• Caso di studio: L'accompagnamento alla progettazione e certificazione energetica di edifici in classe A+ destinati all'Housing Sociale nel comune di Crema,
• Caso di studio: Impianti PV realizzati sui  "beni confiscati alla mafia" in gestione all'Associazione Libera e su tetti di associati a Addio Pizzo, in provincia di Palermo

Fabio Ghidoni e Silvio Gabrielli
Interventi di ESCo in edilizia collettiva: gestione di edifici pubblici

Caso di studio: il contratto ASL 3 Umbria, con particolare riferimento a
• cogenerazione e trigenerazione
• Il profilo di approvvigionamento dei vettori energetici, in particolare gas naturale

Ermanno Pievani
ESCo ed efficientamento di grandi edifici pubblici

• Il Piano d'azione per l'energia sostenibile e asset energivori del patrimonio pubblico
• Caso di studio: Audit e Progettazione Energetica Milano Via Nikolajevka

ore 13.00 Colazione di lavoro
ore 14.00 Ripresa dei lavori

Nicola Fruet
Rapporti con le Pubbliche Amministrazioni, le ESCo a confronto con i bandi
• Caso pratico

Ettore Piantoni
Efficientamento energetico industriale
Caso di studio: impianto di trigenerazione nel settore industriale con particolare riferimento a:
• audit energetico iniziale, scelta degli interventi e la garanzia dei risultati,
• misura delle prestazioni effettive e azioni correttive,
• criteri di allocazione dei rischi.

ore 16.30 Domande e Brain storming
ore 17.30 Fine dei lavori

 

Iscrizione al seminario

Quota di iscrizione euro 350,00 + iva euro 73,50    totale euro 423,50

La quota comprende: materiale di supporto, attestato di partecipazione, coffee break, colazione di lavoro.
Chiusura iscrizioni: 30 maggio 2012
Possibilità di porre domande per tramite email per chi si iscrive entro: 28 maggio 2012

Numero massimo partecipanti: 25 persone.

È possibile iscriversi on-line oppure attraverso accordi via mail con la Segreteria organizzativa (Informazioni e contatti)


vai al carrello >

 
Sconti

è previsto lo sconto del 10% per:
• abbonati al servizio 'Osservatorio sulla normativa energetica',  'Gestione incentivi' o a  6 Dossier regionali Autorizzazioni 
• iscrizioni multiple (più operatori della stessa struttura)
 Gli sconti non sono cumulabili.


vai al carrello >

 

 

 

Segnala questa pagina su:
             
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google