Nextville - logo

News e articoli

19 Settembre 2014

Detrazioni 50%, aggiornata la guida dell'Agenzia delle entrate

(Maria Antonietta Giffoni)

In seguito alla recenti novitÓ introdotte dal Dl "Sblocca Italia" riguardo la definizione di manutenzione straordinaria, l'Agenzia delle entrate ha aggiornato la sua guida sulle agevolazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie.

Il decreto legge 133/2014 (o decreto "Sblocca Italia"), per "semplificare le procedure edilizie e ridurre gli oneri a carico dei cittadini e delle imprese, nonché assicurare processi di sviluppo sostenibile, con particolare riguardo al recupero del patrimonio edilizio esistente e alla riduzione del consumo di suolo", ha apportato alcune modifiche al decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380 (Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia). Tra esse anche la modifica alla definizione di "manutenzione straordinaria".

In particolare, alla lettera b), comma 1, articolo 3 del Dpr 380/2001

• le parole "i volumi e le superfici delle singole unità immobiliari" sono sostituite dalle parole "la volumetria complessiva degli edifici";

• ed è stato aggiunto il seguente periodo: "nell'ambito degli interventi di manutenzione straordinaria sono ricompresi anche quelli consistenti nel frazionamento o accorpamento delle unità immobiliari con esecuzione di opere anche se comportanti la variazione delle superfici delle singole unità immobiliari nonché del carico urbanistico purché non sia modificata la volumetria complessiva degli edifici e si mantenga l'originaria destinazione d' uso".

In altri termini, dal 13 settembre 2014 (data di entrata in vigore del decreto legge) sono "interventi di manutenzione straordinaria le opere e le modifiche necessarie per rinnovare e sostituire parti anche strutturali degli edifici, nonché per realizzare ed integrare i servizi igienico-sanitari e tecnologici, sempre che non alterino la volumetria complessiva degli edifici e non comportino modifiche delle destinazioni di uso. Nell'ambito degli interventi di manutenzione straordinaria sono ricompresi anche quelli consistenti nel frazionamento o accorpamento delle unità immobiliari con esecuzione di opere anche se comportanti la variazione delle superfici delle singole unità immobiliari nonché del carico urbanistico purché non sia modificata la volumetria complessiva degli edifici e si mantenga l'originaria destinazione d'uso".

Ricordiamo che il decreto è in fase di conversione in legge, che dovrà essere effettuata entro il 12 novembre 2014.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google