Nextville - logo

News e articoli

9 Ottobre 2014
Libretti per impianti di climatizzazione, le regole in Piemonte
(Maria Antonietta Giffoni)

La Giunta regionale ha approvato i nuovi modelli di libretto per gli impianti di climatizzazione e ha istituito il Catasto degli Impianti Termici (CIT), in sostituzione del sistema utilizzato attualmente.

Secondo quanto stabilito a livello nazionale dal Dpr 74/2013, gli impianti termici per la climatizzazione o produzione di acqua calda sanitaria devono essere muniti del Libretto di impianto per la climatizzazione e del Rapporto di controllo di efficienza energetica.

Con il Decreto dirigenziale 13-81/2014, la Regione Piemonte ha adottato i modelli di Rapporto di controllo di cui agli allegati II, III, IV, V del Dm 10 febbraio 2014.

>> Per visualizzare i nuovi modelli, invitiamo i lettori a consultare il decreto dirigenziale nei Riferimenti in basso.

Con la medesima delibera, la Regione ha anche recepito la proroga sull'obbligo di dotazione prevista dal Dm Sviluppo economico 20 giugno 2014: a partire dal 15 ottobre 2014 (e non più dal 1° giugno 2014) gli impianti termici per la climatizzazione invernale e/o estiva, indipendentemente dalla loro potenza termica, devono essere muniti del libretto di impianto per la climatizzazione.

Nel caso in cui gli operatori abbiano applicato la normativa nazionale prima che arrivasse la proroga e abbiano, quindi, utilizzato i nuovi modelli allegati al Dm 10 febbraio 2014 già dal 1° giugno 2014, essi "devono essere trasmessi attraverso il Catasto, anche in forma massiva, entro il 15 marzo 2015";

Invece, è possibile caricare i modelli F e G, utilizzati prima del 15 ottobre 2014, fino al 14 novembre 2014.

Infine, "per organizzare in modo completo e unitario i dati relativi agli impianti termici e di favorire l’attività di ispezione sugli impianti stessi in tutto il territorio regionale", la Giunta ha istituito il Catasto degli impianti termici (CIT), in sostituzione dell’attuale Sistema informativo di gestione degli impianti termici (SIGIT).

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google