Nextville - logo

News e articoli

10 Novembre 2014
╚ Nostra, nel 2015 arriva in Italia l'energia condivisa
(Redazione Nextville)

Si chiama "╚ Nostra. Energia condivisa" ed Ŕ un progetto di Avanzi SostenibilitÓ per azioni in collaborazione con Retenergie, ForGreen ed EnergoClub per la fornitura comunitaria di energia rinnovabile.

"È Nostra. Energia condivisa" nasce dopo due anni di lavoro e interpreta l'innovativo modello della sharing energy, distinguendosi radicalmente dai tradizionali fornitori presenti sul mercato nazionale. Si tratta di una cooperativa di utenza a livello nazionale, nuova per l'Italia ma ispirata alle esperienze di successo delle storiche "sorelle" europee, per la fornitura di energia prodotta da impianti rinnovabili piccoli, comunitari e sostenibili.

È un soggetto a scopo mutualistico che pone al centro i principi di condivisione e solidarietà. Ogni socio è al tempo stesso fornitore responsabile e consumatore critico, e partecipa attivamente e democraticamente della vita e delle scelte di "È nostra", con l'obiettivo di creare le migliori condizioni di acquisto, in termini di risparmio e di qualità del servizio, a vantaggio di tutti.

"È nostra non mira a fare profitto" si legge sul sito di EnergoClub, "ma a garantire una fornitura di energia elettrica equa e responsabile, favorendo parallelamente, la riduzione dei consumi attraverso campagne di sensibilizzazione mirate. La forza sta, infatti, nel numero di soci, non nei kWh venduti. Al crescere della cooperativa si abbasserà il prezzo dell'elettricità fornita".

Già da ora è possibile iscriversi alla mailing list di "È nostra" (vedi Riferimenti) per essere aggiornati sul progetto. In questi giorni partirà la campagna di adesione e sarà dunque possibile associarsi ed entrare a far parte di questa nuova comunità. La promozione sarà veicolata anche attraverso i circuiti di Banca Etica, che ha creduto nel progetto sin dai suoi primi passi. La prima fase della campagna durerà fino al giugno 2015 con l'obiettivo di iniziare a erogare energia dal 1 luglio prossimo.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google