Nextville - logo

News e articoli

8 Maggio 2015
Piemonte, chiarimenti su applicazione nuove Linee guida screening
(Filippo Franchetto)

Con Circolare del Presidente Giunta regionale n. 3/AMB del 27 aprile 2015, la Regione Piemonte illustra le modalità con cui la normativa regionale sullo screening deve essere adeguata alle recenti novità introdotte dalle Linee guida ministeriali.

In attesa di ulteriori disposizioni regionali in materia, il Piemonte fornisce alcune indicazioni operative volte a garantire una corretta gestione dei procedimenti amministrativi relativi alla valutazione di impatto ambientale, a seguito dell’entrata in vigore delle nuove Linee guida sullo screening (Dm 30 aprile 2015).

In allegato alla Circolare è disponibile una tabella riassuntiva che evidenzia gli ambiti di applicazione di ciascuno dei criteri elencati al paragrafo 4 delle Linee guida ministeriali, con riferimento alle categorie progettuali degli allegati B1, B2 e B3 alla Lr 40/1998, che costituisce la norma di riferimento per la VIA in Piemonte.

Inoltre, per agevolare i proponenti nella localizzazione delle aree del territorio regionale, individuate come sensibili a seguito dell'applicazione dei criteri specifici delle Linee guida ministeriali, la Direzione regionale ambiente, governo e tutela del territorio pubblicherà nella Sezione ambiente del sito internet istituzionale, area tematica Valutazioni ambientali, l'elenco delle banche dati statali e regionali da utilizzare come riferimento per ciascuno dei criteri localizzativi elencati al paragrafo 4.3 delle Linee guida.

Per ogni ulteriore approfondimento consigliamo di consultare la Circolare in oggetto, le Linee guida ministeriali e anche il nostro Dossier Regione Piemonte, sempre aggiornato alle ultimissime novità normative.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google