Nextville - logo
News e articoli
22 Ottobre 2015

Certificazione e prestazione energetica degli edifici, chiarimenti dal MiSe

(Maria Antonietta Giffoni)

Il Ministero dello sviluppo economico ha pubblicato una serie di FAQ utili per una pił corretta applicazione di quanto disposto dai decreti emanati a giugno in materia di certificazione e prestazione energetica degli edifici.

"Il presente documento - afferma il Ministero - si propone di fornire chiarimenti per l’applicazione delle disposizioni previste dal decreto ministeriale 26 giugno 2015 recante modalità di applicazione della metodologia di calcolo delle prestazioni energetiche e dell’utilizzo delle fonti rinnovabili negli edifici nonché dell’applicazione di prescrizioni e requisiti minimi in materia di prestazioni energetiche degli edifici ... e dal decreto ministeriale 26 giugno 2015 recante adeguamento del decreto del Ministro dello sviluppo economico, 26 giugno 2009 – Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici".

Seguono le risposte ai dubbi riscontrati con maggior frequenza, che riguardano il corretto utilizzo delle metodologie di calcolo, l'obbligo di integrazione delle fonti rinnovabili, la definizione di "intero edificio", la modalità di redazione dell'Ape per edifici il cui permesso di costruire è stato rilasciato prima del 1° ottobre 2015 (data di entrata in vigore dei decreti), ecc.

Il documento, consultabile nei Riferimenti in basso, è stato predisposto con il supporto tecnico di ENEA e CTI e i contenuti sono stati oggetto di confronto con le principali associazioni di categoria del settore.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google