Nextville - logo

News e articoli

29 Ottobre 2015

GSE, al via l’operazione 'Trasparenza' sugli incentivi

(Redazione Nextville)

Il GSE inaugura i portali "Open Data" e "Verifiche e Ispezioni" con il fine di fornire la massima trasparenza sui servizi offerti al cittadino, agevolando e semplificando la divulgazione delle informazioni e dei dati.

Il Gestore dei Servizi Energetici ha comunicato che da oggi, 29 ottobre 2015, sul proprio sito internet sono disponibili tutti i dati relativi ai regimi Cip6 e Conto termico e anche i dati sulle verifiche effettuate sugli impianti alimentati a fonti rinnovabili.

L’iniziativa rientra nella più ampia operazione "Trasparenza" avviata dal GSE con l’obiettivo di divulgare, entro i primi mesi del 2016, tutti gli incentivi pubblici erogati anno per anno.

"Nella sezione Open Data – si legge nel comunicato - saranno pubblicati, in formato aperto, tutti i dati gestiti dal GSE, categorizzati per argomento, che potranno essere consultati e utilizzati da operatori pubblici e privati. L’obiettivo è anche quello di agevolare la condivisione e il confronto di informazioni tra gli Enti e le Istituzioni pubbliche".

Al momento, come già ricordato, sono accessibili i dati (impianti incentivati, soggetti beneficiari e importi percepiti) relativi ai meccanismi del Conto termico e del CIP6.
 
Per quanto riguarda le verifiche (portale Banca dati Verifiche e Ispezioni), il GSE comunica di aver effettuato, nel solo 2014, ben 3.792 ispezioni su impianti a fonti rinnovabili (di cui 3.008 con sopralluoghi e 784 documentali). Il volume dei controlli risulta incrementato del 43% rispetto al 2013.
E’ stato accertato che "nel corso del 2014 sono stati indebitamente percepiti oltre 70 milioni di euro che equivalgono, per il periodo residuo d’incentivazione o a vita intera, a un mancato esborso da parte del GSE di quasi 357 milioni di euro".
 
Entrambi i portali sono raggiungibili anche dalla homepage del sito: Open Data dal menù in alto destra, mentre la Banca dati Verifiche e Ispezioni è accessibile cliccando sul banner dedicato.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google