Nextville - logo

News e articoli

21 Dicembre 2015

Qualifica Seu, attivo l'applicativo web per comunicare eventuali modifiche

(Maria Antonietta Giffoni)

L'applicativo informatico SEU ha una nuova funzionalitą che consente di comunicare eventuali modifiche di sistemi che hanno gią ottenuto la qualifica. Il GSE ricorda anche l'imminente scadenza della qualifica SEESEU-C.

La nuova funzionalità consente di comunicare al Gestore dei servizi energetici variazioni che il sistema ha subito in seguito a:

• realizzazione di potenziamenti e rifacimenti;

• installazione o rimozione di una o più UC;

• modifiche al/ai punto/i di connessione;

• cambio di titolarità di uno o più impianti di produzione;

• cambio di titolarità del punto di connessione;

• modifiche del collegamento privato;

• modifica della proprietà/disponibilità dell’area su cui è realizzato il sistema;

• modifica del combustibile autorizzato per l’alimentazione di un impianto dell’ASSPC (da comunicare nel solo caso di SEU/SEESEU-B);

• modifica della proprietà/disponibilità dell’area su cui sono realizzate le Unità di Consumo (UC);

• variazione delle finalità produttiva di una delle unità immobiliari che compongono un’UC (nel solo caso l’UC sia costituita da più unità immobiliari);

• riattivazioni, integrali ricostruzioni o installazione di nuovi impianti di produzione o dismissione di impianti di produzione facenti parte dell’ASSPC;

• altro.

L'imminente scandenza della qualifica di SEESEU-C

Il Gse ricorda anche che "la qualifica di SEESEU-C, che consente di usufruire dei benefici tariffari previsti per i SEU/SEESEU, è una qualifica transitoria, i cui effetti sono validi fino al 31 dicembre 2015".
 
I SEESEU-C potranno ottenere la qualifica anche dopo il 31 dicembre 2015, solo se:
 
 • al 1° gennaio 2014 i soggetti giuridici, eventualmente diversi, che gestiscono più unità di consumo di energia elettrica (quindi più clienti finali) appartengono ad un unico gruppo societario, indipendentemente dalla presenza di uno o più soggetti giuridici che gestiscono gli impianti di produzione;

• entro il 31 luglio 2015 tutti gli impianti di produzione presenti all'interno del sistema sono gestiti da un unico produttore e tutte le unità di consumo presenti all'interno del sistema stesso sono gestite da un unico cliente finale, non necessariamente coincidente con il produttore;

• entro il 31 luglio 2015 gli impianti di produzione sono alimentati da fonti rinnovabili o cogenerativi ad alto rendimento sulla base della valutazione preliminare di impianto di cogenerazione ad alto rendimento.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google