Nextville - logo

News e articoli

1 Luglio 2016
Impianti alimentati a biogas, nuovi limiti di emissione
(Maria Antonietta Giffoni)

Il Ministero dell'Ambiente ha aggiornato i valori limite per le emissioni di Carbonio Organico Totale (COT) degli impianti alimentati a biogas, riferendoli alla sola componente non metanica.

Con il Decreto ministeriale 19 maggio 2016, n. 118, il Ministero dell'Ambiente ha stabilito di "riferire la voce Carbonio Organico Totale (COT) alla sola componente non metanica delle emissioni, rendendo  più  severi,  in  quanto  associati  a  composti organici più impattanti del metano, una serie di  valori  limite  di emissione di tali COT".

Autorità pubbliche e soggetti privati avevano, infatti, chiesto al Ministero "di chiarire se, per gli impianti a biogas, la dizione «COT» (Carbonio Organico Totale, ndr) si riferisca anche alla componente metanica dell'emissione". 

Agendo sull'allegato I alla Parte III paragrafo 1, punto 1.3, alla parte quinta del Dlgs 152/2006, il decreto modifica, dunque, i valori di emissione riferiti alla COT da applicare agli impianti alimentati a biogas (motori fissi a combustione interna, turbine a gas e altri impianti di combustione). I nuovi valori entreranno in vigore il 15 luglio 2016.

Per maggiori informazioni, invitiamo i lettori a consultare le norme nei Riferimenti in basso.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google