Nextville - logo

News e articoli

12 Luglio 2016
Grassi animali tra le biomasse combustibili: il regolamento in GU
(Filippo Franchetto)

Potranno essere utilizzati nei processi di combustione i prodotti greggi o raffinati costituiti prevalentemente da gliceridi di origine animale e aventi determinate caratteristiche.

E' stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Dm Ambiente 19 maggio 2016 n. 123, che inserisce i grassi animali nell’elenco delle biomasse a uso combustibile contenuto nell'allegato X, parte II, sezione 4, paragrafo 1, alla parte quinta del Dlgs 152/2006.

I "prodotti greggi o raffinati costituiti prevalentemente da gliceridi di origine animale" che rispettano i valori limite e le prescrizioni del regolamento potranno - a partire dal 23 luglio (data di entrata in vigore del Dm) - essere classificati come sottoprodotti, piuttosto che come rifiuti. L'utilizzo di tali materiali come combustibili "è in tutti i casi escluso negli impianti termici civili" di cui alla parte quinta, titolo II, del Dlgs 152/2006.

Per ogni ulteriore apprfondimento, consigliamo di consultare il Dm Ambiente 19 maggio 2016 n. 123 e anche la parte quinta del Dlgs 152/2006, nei Riferimenti qui in basso.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google