Nextville - logo

News e articoli

24 Novembre 2016
Lombardia, come aiutare i cittadini a contenere i costi per il riscaldamento
(Maria Antonietta Giffoni)

La Regione Lombardia ha formulato una serie di indirizzi per i Comuni su come favorire il contenimento dei costi di esercizio, manutenzione e controllo degli impianti termici civili, a favore soprattutto delle fasce deboli della popolazione.

Gli indirizzi forniti ai Comuni sono stati approvati con la Deliberazione Giunta regionale 18 novembre 2016, n. X/5825. Con queste indicazioni, la Regione Lombardia intende fornire un supporto ai Comuni al fine di promuovere azioni per favorire il contenimento dei costi connessi all'esercizio, alla manutenzione e al controllo degli impianti termici civili, soprattutto a favore delle fasce sociali più deboli.

Posto che, a detta della Regione stessa, le azioni descritte non esauriscono la gamma delle iniziative che potranno essere assunte, segnaliamo qui di seguito quelle tra le più significative:

Bonus energetico
Dal momento che da un'indagine svolta dall'Autorità dell'energia, una quota significativa di cittadini potenzialmente destinatari dell'intervento non ha fatto richiesta per ottenere i bonus gas e luce, la Regione invita i Comuni a "svolgere un ruolo fondamentale nella trasmissione delle informazioni e nel supporto mirato (contatto diretto con l'utenza, aiuto nella compilazione delle domande), con l'obiettivo di ampliare l'ambito di attivazione del bonus, soprattutto nelle situazioni di maggior fragilità economica e disagio sociale".

Promozione di interventi da parte degli Amministratori di condominio
I Comuni potrebbero promuovere "specifiche attività di informazione e sensibilizzazione presso gli amministratori di condominio, evidenziando come, soprattutto nei condomini serviti da impianti di riscaldamento autonomo, la presenza di singoli contratti di manutenzione affidati ad imprese diverse possa determinare un incremento dei relativi costi".

Presa in carico della manutenzione nelle situazioni di maggiore fragilità
In presenza di situazioni di particolare fragilità economica, i Comuni possono disporre di assicurare le attività di manutenzione ordinaria degli impianti termici civili affidando direttamente le attività stesse, in sostituzione del responsabile dell'impianto termico, ad un'impresa abilitata, da individuare mediante procedura ad evidenza pubblica.

Per maggiori informazioni, invitiamo i lettori a consultare la norma disponibile nei Riferimenti in basso.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google