Nextville - logo

News e articoli

21 Dicembre 2016
Friuli-Venezia Giulia: contributi per recupero e acquisto con recupero della prima casa
(Redazione Nextville)

Tra gli interventi agevolabili ai sensi del nuovo bando regionale, rientrano anche l’efficientamento energetico e l'installazione di impianti a fonti rinnovabili.

I nuovi contributi regionali per l’edilizia agevolata vanno ad integrare parte delle spese sostenute dai privati cittadini per interventi di "recupero" (ristrutturazione edilizia, ristrutturazione urbanistica, manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo) e di "acquisto con contestuale recupero".

Agli interventi di recupero sono equiparati quelli che comprendono almeno tre dei seguenti lavori di manutenzione, anche se realizzati su parti comuni degli edifici:

• installazione di impianti solari termici o fotovoltaici;
• installazione o sostituzione di caldaie per il riscaldamento con installazione o rifacimento dei relativi impianti;
• isolamento termico pareti esterne verticali;
• isolamento termico, anche di copertura, di solai;
• installazione di impianti geotermici.

I contributi, erogati a fronte di una spesa non inferiore a 30mila euro effettivamente sostenuta dal beneficiario, vanno da un minimo di 10mila a un massimo di 15mila euro. I contributi sono maggiorati nel caso di richiedenti in condizione di debolezza socio-economica e nel caso di iniziative realizzate in Comuni interamente montani.

La data di inizio di presentazione delle domande di contributo è il 19 dicembre 2016. La domanda deve essere presentata prima della data di inizio dei lavori (per interventi di recupero) e prima della data di acquisizione della proprietà (per interventi di acquisto con contestuale recupero).

Per maggiori informazioni e per consultare il Bando, si vedano i riferimenti qui sotto.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google