Nextville - logo
News e articoli
29 Dicembre 2016

Toscana: le procedure per la VIA 'postuma'

(Filippo Franchetto)

Disciplinata la procedura in caso di rinnovo di autorizzazioni di attivitą, per le quali all'epoca del rilascio non era stata effettuata la VIA e che attualmente rientrano nel campo di applicazione delle norme vigenti in materia di impatto ambientale.

Con Dgr 5 dicembre 2016 n. 1261, la Regione Toscana ha approvato le "Modalità organizzative nonché indirizzi operativi volti ad individuare forme di snellimento e raccordo procedurale per lo svolgimento dei procedimenti di valutazione di cui all'articolo 43 comma 6 della Lr 10/2010".

Le indicazioni regionali disciplinano la VIA "postuma", distinguendo tra "Installazioni soggette a procedura di Via e di Aia", "Installazioni soggette a procedura di verifica di assoggettabilità e di Aia" e "Attività soggette alle procedure di Via e non soggette ad Aia".

Quanto previsto dalla Dgr 1261/2016 si applica ai procedimenti avviati dal 21 dicembre 2016, data di entrata in vigore del provvedimento. I procedimenti avviati prima del 21 dicembre senza l'espletamento delle procedure di VIA sono sospesi fino all'ultimazione delle stesse, nel rispetto delle nuove indicazioni.

Per ogni ulteriore approfondimento, consigliamo di consultare la nuova delibera regionale e anche il nostro Dossier Regione Toscana, sempre aggiornato alle ultime novità normative.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google