Nextville - logo

News e articoli

23 Agosto 2017

Valle d'Aosta, novitÓ in materia di certificazione energetica

(Redazione Nextville)

Prorogato al 1░ luglio 2018 il pagamento del contributo che certificatore energetico Ŕ tenuto a corrispondere per contribuire alla gestione del catasto energetico nazionale e all'effettuazione dei controlli.

Con la delibera del 26 giugno 2017, n. 845, la Valle d'Aosta ha deciso che il pagamento dei 5 euro, che il certificatore energetico è tenuto a corrispondere per ogni attestato registrato, va effettuato a partire dal 1° luglio 2018.

La delibera è, infatti, intervenuta a modificare la Dgr 30 dicembre 2016, n. 1824, contenente le nuove caratteristiche e modalità di gestione del sistema di certificazione energetica regionale Beauclimat entrate in vigore il 1° luglio 2017 (per maggiori informazioni vedi i Riferimenti in basso).
La Dgr, tra le altre cose, aveva anche stabilito che, sempre dal 1° luglio 2017, "il certificatore energetico era tenuto a corrispondere, per ogni codice identificativo di un APE, un contributo, pari a 5 euro, per concorrere alla gestione del CER e all'effettuazione dei controlli di cui all'articolo 61, comma 1, lettera c), della Lr 13/2015".
Ora, anzichè dal 1° luglio 2017, il contributo deve essere corrisposto a partire dal 1° luglio 2018.

Segnaliamo, inoltre, che, con la Dgr Valle d'Aosta 26 giugno 2017, n. 844, la Regione ha posticipato al 15 aprile 2018 il pagamento del contributo da corrispondere per il rapporto di controllo tecnico degli impianti termici, previsto dall'articolo 43, comma 4, lettera b), della legge regionale n. 13/2015.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google