Nextville - logo

News e articoli

8 Febbraio 2018

Ammodernamento impianti eolici: modulistica presentazione lista di controllo

(Redazione Nextville)

Approvati i contenuti della modulistica necessaria per presentare all'autorità competente la lista di controllo, ai fini della valutazione preliminare sull'eventuale procedura ambientale da avviare in casi di interventi su impianti eolici.

E' l'articolo 9 del Dlgs 152/2006, come modificato dall'articolo 3 del Dlgs 104/2017, a stabilire che "per le modifiche, le estensioni o gli adeguamenti tecnici finalizzati a migliorare il rendimento e le prestazioni ambientali dei progetti elencati negli allegati II, II-bis, III e IV alla parte seconda (…), il proponente, in ragione della presunta assenza di potenziali impatti ambientali significativi e negativi, ha la facoltà di richiedere all'autorità competente, trasmettendo adeguati elementi informativi tramite apposite liste di controllo, una valutazione preliminare al fine di individuare l'eventuale procedura da avviare".

Attuando quanto previsto dall'articolo 9 del Dlgs 152/2006, la scorsa estate - con decreto direttoriale n. 239 del 3 agosto 2017 -  il Ministero dell'Ambiente aveva provveduto a individuare i contenuti della modulistica applicabile a tutte le tipologie progettuali indicate negli allegati II, II-bis, III e IV alla parte seconda del Dlgs 152/2006.

Ora, con decreto direttoriale MinAmbiente 5 febbraio 2018, prot. n. 48 vengono individuati i contenuti della modulistica da applicare alla specifica tipologia progettuale degli impianti eolici, "rappresentando l'ammodernamento degli impianti esistenti un'opportunità per incrementare l'efficienza della produzione energetica da fonti energetiche rinnovabili e per contribuire al raggiungimento degli obiettivi della Strategia energetica nazionale 2017".

Sempre in materia di Via, segnaliamo che il Dm Ambiente 4 gennaio 2018 n. 1 ha definito le tariffe da applicare ai procedimenti nazionali di Screening, Via e Vas, nonché per il nuovo provvedimento unico ambientale (articolo 27 del Dlgs 152/2006). Infine, il decreto direttoriale MinAmbiente 2 febbraio 2018, prot. n. 47 ha dettato le modalità di versamento di tali oneri.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google