Nextville - logo

News e articoli

8 Marzo 2018

Bolzano, nuove direttive per posa in opera di sonde geotermiche

(Redazione Nextville)

Con Dgp 27 febbraio 2018, n. 166 la provincia di Bolzano ha approvato le direttive per la posa in opera di sistemi di scambio termico con il sottosuolo a circuito chiuso.

Il nuovo regolamento, che sostituisce la previgente disciplina (Dgp 26 settembre 2005, n. 3564), riguarda i sistemi geotermici a circuito chiuso, in cui non si verifica alcuno scambio d'acqua con le acque sotterranee. Attraverso appositi scambiatori, dal sottosuolo viene sottratto calore per riscaldare o in esso viene immesso calore per raffreddare.

Più in dettaglio, le nuove regole riguardano la posa dei seguenti impianti per l'utilizzazione della geotermia:

sonde geotermiche, che sono posate verticalmente o in posizione inclinata a una profondità massima di 200 metri nel sottosuolo, qualora la potenza termica massimale di scambio con il sottosuolo non superi i 100 kW;

registri geotermici, che sono posati orizzontalmente o in posizione inclinata entro i primi cinque metri del sottosuolo;

scambiatori geotermici attraverso infrastrutture a calcestruzzo a contatto con il terreno.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google