Nextville - logo

News e articoli

12 Marzo 2018

Modifica mercato TEE, per l'AutoritÓ non Ŕ risolutiva

(Maria Antonietta Giffoni)

L'AutoritÓ approva la modifica apportata al mercato dei Titoli di efficienza energetica per limitare gli effetti degli elevati livelli di volatilitÓ dei prezzi, ma ritiene che non sia in alcun modo risolutiva.

Per limitare gli effetti degli elevati livelli di volatilità dei prezzi dei Titoli di efficienza energetica, nel febbraio scorso il Ministero dello Sviluppo economico aveva chiesto al Gestore dei mercati energetici di adottare urgenti interventi correttivi, relativamente alle modalità di contrattazione previste sul mercato dei Titoli di efficienza energetica (TEE).

La modifica adottata riguarda il numero di sessioni di mercato, che, precedentemente alla riforma, si tenevano almeno una volta alla settimana nel periodo da febbraio a maggio di ciascun anno e almeno una volta al mese nei mesi restanti.

Dal 15 febbraio 2018, come riportato all'articolo 24 delle Regole di funzionamento del Mercato dei Titoli di efficienza energetica, le sessioni di contrattazione hanno luogo almeno una volta al mese.

Con la delibera 8 marzo 2018, n. 139/2018/R/efr, l'Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente ha approvato questa modifica, sostenendo però che essa "da sola non risulta in alcun modo risolutiva delle tensioni che si verificano nel mercato dei TEE, né può costituire intervento di regolamentazione per il controllo del gap tra domanda ed offerta nel meccanismo TEE all’origine delle anomale quotazioni dei TEE registrate da oltre un anno".

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google