Nextville - logo

News e articoli

30 Aprile 2018

Eolico, in progetto un maxi turbina offshore da 50 MW

(Filippo Franchetto)

Il design della nuova turbina, ispirato dalla forma delle palme, č pensato per consentirne l'installazione anche nelle aree marine pių estreme, dove i venti possono soffiare a pių di 300 km/h.

Il progetto di ricerca, denominato Ultralight Morphing Rotor (SUMR) e diretto dal Dipartimento di ingegneria meccanica e aerospaziale dell'Università della Virginia, ha il suo punto di forza nella particolare morfologia delle pale. Prendendo come modello le palme, che si sono evolute per resistere agli uragani, in presenza di forti venti le pale segmentate della turbina SURM si piegano e cedono – esattamente come fanno le fronde di palma - alla direzione del vento.

Le pale della turbina SUMR saranno lunghe almeno 200 metri, ma composte di 5 o 7 segmenti da assemblare direttamente in situ; questa segmentazione, oltre a rappresentare una delle caratteristiche fondamentali del design della nuova turbina, costituirà anche una semplificazione dal punto di vista della logistica e dei trasporti. In caso di uragani, una cerniera a snodo vicino al mozzo consentirà alle pale di ripiegarsi completamente su sé stesse.

Uno degli aspetti su cui più si sta lavorando è la riduzione del peso delle pale; la fibra di vetro, che rappresenta il materiale standard per il settore eolico, dovrà essere integrata o sostituita dalla fibra di carbonio, che ha lo svantaggio di presentare costi assai più elevati. Ci sono però incoraggianti segnali che arrivano da una ricerca in corso, finanziata dal Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti, con l'obiettivo proprio di ridurre il costo della fibra di carbonio.

Entro l'estate inizieranno i primi test sul campo, in Colorado, utilizzando un prototipo in scala ridotta formato da pale di 21 metri. I dati ricavati dal prototipo verranno incorporati e utilizzati nella fase finale della progettazione della turbina SURM da 50 MW, il cui completamento è previsto entro la primavera 2019. La nuova turbina, qualora realizzata, sarebbe quasi 6 volte più potente della turbina record da 8,8 MW recentemente installata al lago delle coste della Scozia. 

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google