Nextville - logo

News e articoli

21 Maggio 2018

Cessione credito ecobonus, chiarimenti dall'Agenzia delle entrate

(Filippo Franchetto)

L'Agenzia delle entrate fornisce alcuni importanti chiarimenti in merito all'ambito applicativo della cessione del credito, anche alla luce delle modifiche introdotte dalla legge di bilancio 2018 (legge n. 205/2017).

La circolare n. 11/E del 18 maggio 2018 chiarisce in primo luogo che i contribuenti possono cedere il credito d'imposta sia ai fornitori che hanno effettuato l’intervento sia ad altri soggetti privati, tra i quali rientrano gli organismi associativi, inclusi consorzi e società consortili, anche se partecipati da soggetti finanziari, ma non in quota maggioritaria e senza detenerne il controllo. La cessione può avvenire anche nei confronti delle Esco e delle Società di servizi energetici (Sse) accreditate presso il GSE.

La circolare ribadisce - come previsto dalla normativa - il divieto di cessione diretta a società finanziarie, fatta eccezione per i casi in cui il contribuente cedente sia un soggetto "no tax area", unico caso nel quale la legge ammette l'eventuale cessione a banche e intermediari finanziari.

La circolare precisa inoltre che:

• la cessione del credito deve intendersi limitata a una sola eventuale cessione successiva a quella originaria;

• per "altri soggetti privati" devono intendersi quelli diversi dai fornitori, ma comunque collegati al rapporto che ha dato origine alla detrazione.

Sono fatti salvi (e non  verranno dunque sanzionati) i comportamenti dei contribuenti che, sulla base delle indicazioni contenute nel Provvedimento dell’Agenzia delle entrate del 28 agosto 2017, abbiano effettuato – in data precedente alla pubblicazione della circolare 11/E - cessioni del credito ulteriori rispetto a quelle consentite oppure abbiano provveduto ad effettuare cessioni anche nei confronti di altri soggetti privati non collegati al rapporto che ha dato origine alla detrazione.

La redazione di Nextville è già al lavoro per aggiornare le pagine dedicate alla cessione del credito, sulla base di tutte le ultime indicazioni fornite dall'Agenzia delle entrate.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google