Nextville - logo

News e articoli

12 Settembre 2018

Ecobonus, pubblicato il decreto controlli

(Maria Antonietta Giffoni)

Entra il 30 giugno di ogni anno l'Enea dovrÓ elaborare un programma di controlli a campione sulle richieste di accesso alle detrazioni fiscali per gli interventi di risparmio energetico.

Lo ha stabilito il Dm Sviluppo economico 11 maggio 2018, in attuazione di quanto disposto in attuazione di quanto disposto dall'articolo 14, comma 2-quinquies del Dl 63/2013 convertito dalla legge 90/2013.
In particolare il decreto disciplina le procedure e le modalità con le quali l'Enea deve effettuare i controlli, sia documentali che in situ, volti ad accertare la sussistenza delle condizioni per la fruizione delle detrazioni fiscali per gli interventi di efficienza energetica.

Il campione che l'Enea deve sottoporre alla Direzione generale per il mercato elettrico, le rinnovabili e l'efficienza energetica, il nucleare del Ministero dello sviluppo economico (Mise-Dg Mereen) è definito nel limite massimo dello 0,5% delle istanze, selezionate tra le richieste di accesso al beneficio della detrazione fiscale caricate sul portale informativo Enea.

Al beneficiario della detrazione soggetto a verifica, sarà comunicato l'avvio del procedimento di controllo mediante invio di lettera raccomandata a/r oppure, se disponibile, mediante posta elettronica certificata (Pec).

Il procedimento di controllo da parte dell'Enea consiste nella verifica della documentazione inviata all'Enea stessa. Solo su un campione del 3%, verranno effettuati anche dei veri e propri sopralluoghi.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google