Nextville - logo

News e articoli

24 Ottobre 2018

Lazio, novitÓ normative in materia di energia

(Filippo Franchetto)

Attestati di prestazione energetica, catasto degli impianti termici, registro regionale degli impianti a biomassa, controllo e manutenzione degli impianti aeraulici.

Queste sono soltanto alcune delle tematiche energetiche contenute nelle legge regionale 22 ottobre 2018, n. 7 ("Disposizioni per la semplificazione e lo sviluppo regionale"), in vigore da oggi.

Elenchiamo qui seguito le principali novità, rimandando alla consultazione della norma per ogni ulteriore dettaglio:

Geotermia. In attesa della Carta idro-geo-termica regionale e dell'approvazione del nuovo piano energetico regionale, sono sospesi (per un massimo di 6 mesi) i procedimenti amministrativi per il rilascio dei permessi di ricerca, delle relative proroghe nonché degli atti ad essi preordinati, riguardanti le risorse geotermiche ad alta e media entalpia.

APE. I controlli per verificare la completezza e la veridicità degli attestati di prestazione energetica, saranno effettuati dall'Agenzia regionale per la protezione ambientale del Lazio (ARPA), su un campione pari ad almeno il 2% degli attestati presentati e assicurando comunque il controllo di almeno il 10% degli attestati concernenti gli edifici di nuova costruzione. Inoltre, una delibera di giunta, da emanarsi entro il 20 febbraio 2019, dovrà quantificare gli oneri istruttori concernenti gli APE, in misura non superiore a 15,00 € per ciascun attestato.

Impianti a biomassa. E' istituita una banca dati degli impianti a biomassa con potenza termica uguale o superiore a 50 kW termici, denominata "Registro regionale degli impianti a biomassa" (RIB). Entro il 21 febbraio 2019, la Giunta regionale dovrà disciplinare le modalità di funzionamento del registro e i compiti in capo ai proprietari degli impianti.

Impianti aeraulici. La Regione organizza appositi corsi di formazione per il personale addetto alla manutenzione e al controllo degli impianti aeraulici e disciplina, tra le altre cose, la frequenza e le modalità di effettuazione dei controlli negli impianti di potenza termica utile nominale maggiore di 10 kW.

Rinnovabili nei condomini. La Regione "promuove la realizzazione di impianti solari ed eolici di piccola e media scala negli edifici condominiali".

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google