Nextville - logo

News e articoli

31 Ottobre 2018

Rinnovabili, l'anno 2035 segnerą il punto di non ritorno

(Filippo Franchetto)

Potrebbe essere il 2035 l'anno nel quale il mondo si allontanerą in modo irreversibile dal petrolio e dal gas, per entrare pienamente nell'era delle rinnovabili.

Un recente rapporto curato da Wood Mackenzie – "Thinking global energy transitions: The what, if, how and when" – ha provato a stimare il "punto di singolarità", oltre il quale l'attuale fase di transizione energetica globale potrà considerarsi raggiunta e superata. Gli analisti hanno convenzionalmente identificato questo punto di svolta nel momento in cui le nuove tecnologie raggiungeranno una quota di mercato del 20%, oppure rappresenteranno il 50% delle nuove vendite o attività di sviluppo.

In linea con due altri recenti rapporti (uno dell'IPCC e uno della finlandese Lappeenranta University of Technology), anche quello di Wood Mackenzie ritiene che i due fattori chiave per la transizione energetica globale siano le fonti rinnovabili e l'elettrificazione dei consumi e dei trasporti. La parte relativamente più facile di questa traiettoria sarà il passaggio alle rinnovabili del settore energetico, mentre la parte più difficile riguarderà i settori dei trasporti, dell'industria e della chimica.

Sarà quindi la convergenza di questi due diversi fattori (rinnovabili ed elettrificazione spinta) ad inaugurare, entro il 2035, l'era delle rinnovabili. A quel punto, il 20% della domanda energetica mondiale sarà soddisfatto da solare ed eolico, mentre il 20% di tutti i chilometri percorsi da automobili, camion, bus e biciclette avverrà grazie a motori elettrici.

E dopo il 2035? Wood Mackenzie prevede che, una volta raggiunto il punto di svolta, i tassi di crescita per le rinnovabili e i trasporti elettrici aumenteranno ancor più rapidamente, poiché rappresenteranno, a livello globale, una scelta politica ed economica "di default". Inoltre, secondo le stime del rapporto, la metà di tutte le nuove centrali elettriche costruite dopo il 2035 comprenderà solare, eolico o una combinazione ibrida con lo stoccaggio; mentre la metà di tutti i chilometri aggiuntivi percorsi verrà effettuata con veicoli elettrici.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google