Nextville - logo

News e articoli

2 Novembre 2018

Provvedimento autorizzatorio unico regionale, novità in Umbria

(Redazione Nextville)

La Regione ha aggiornato il Modulo per la presentazione dell’istanza per il rilascio del Provvedimento autorizzatorio unico regionale (Paur).

Approvato con la Determinazione dirigenziale 17 ottobre 2018, n. 10641, il modulo abroga e sostituisce quello approvato con la Dgr 18 dicembre 2017, n. 1541.

La modifica si è resa necessaria per:

dirimere possibili incertezze interpretative in ordine al Progetto di monitoraggio ambientale (Pma), richiamato al comma 3, lettera e) dell’articolo 22 e al comma 4, lettera c) dell’articolo 25 del Dlgs n. 152/2006. E cioè, lo stesso che deve essere contenuto nello Studio di impatto ambientale e riferito ai potenziali impatti ambientali significativi e negativi derivanti dalla realizzazione e dall’esercizio del progetto, che includa le responsabilità e le risorse necessarie per la realizzazione e la gestione del monitoraggio;

facilitare i compiti sia del proponente che dell’Autorità competente preposta alla verifica dell’ottemperanza delle condizioni ambientali impartite Provvedimento autorizzatorio unico regionale.

Per maggiori informazioni, invitiamo i lettori a consultare le norme nei Riferimenti in basso.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google