Nextville - logo

News e articoli

8 Gennaio 2019

Marche, contributi per efficienza e rinnovabili nel settore vitivinicolo

(Redazione Nextville)

Quasi 3,8 i milioni di euro disponibili per la realizzazione di investimenti in impianti di trattamento, in infrastrutture vinicole e nella commercializzazione del vino, compresa la realizzazione di impianti FER per autoconsumo.

Destinatari del bando sono gli imprenditori agricoli e le imprese di trasformazione che effettuano una serie di investimenti, materiali o immateriali, tra cui "l'acquisto di impianti per il risparmio energetico e per la produzione di energia da fonti rinnovabili esclusivamente dedicata all'autoconsumo".

Gli impianti debbono avere capacità produttiva massima equivalente ai consumi energetici aziendali post investimento; nel caso di impianti fotovoltaici, tale capacità non può comunque essere superiore a 200 kW elettrici. Sono esclusi dal finanziamento gli impianti FER finalizzati a soddisfare i fabbisogni energetici dei fabbricati adibiti ad uso abitativo o ad uso diverso dalle attività vitivinicole; esclusi anche gli impianti fotovoltaici realizzati a terra e non integrati negli edifici adibiti alle attività vitivinicole. Inoltre, gli impianti che accedono ai contributi previsti dal bando non possono fare richiesta di incentivo al GSE.

Il sostegno agli investimenti varia dal 19% al 40% della spesa effettivamente sostenuta, a seconda della dimensione dell'impresa (PMI, intermedie, grandi imprese).

La dotazione complessiva del bando ammonta a € 3.780.909,52. Le domande d’aiuto devono essere presentate esclusivamente online sul portale SIAN, entro il 15 febbraio 2019.

Per ogni ulteriore informazione e per consultare il Bando, si vedano i riferimenti qui sotto.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google