Nextville - logo

News e articoli

23 Gennaio 2019

Efficienza edifici e accumulo elettrico, consultazione UNI

(Redazione Nextville)

Avviata la fase di inchiesta pubblica finale per il progetto di norma che fornisce un metodo di calcolo utile a modellizzare il comportamento di un sistema di accumulo elettrico in situ, nell’ambito del calcolo della prestazione energetica degli edifici.

Nel progetto UNI1604512 "Prestazione energetica degli edifici - Sottosistemi di utilizzazione - Accumulo elettrico" sono forniti un metodo di calcolo su base oraria (dinamico) e indicazioni su come tener conto della presenza di un sistema di accumulo elettrico in un calcolo su base mensile.

Il metodo si applica a tutte le tipologie di sistemi di accumulo (piombo acido, ioni di litio, ecc.), considerando i sistemi di accumulo come sistemi in grado di accumulare solamente l’energia proveniente da impianti di produzione in situ e non anche quella proveniente da rete elettrica esterna all’edificio.

Il documento fa parte di una serie di norme a supporto della legislazione nazionale in materia di efficienza energetica degli edifici e sviluppate sotto mandato M/480 della Commissione europea; le stesse che si inseriscono in un più ampio progetto di revisione globale del pacchetto di norme UNI/TS 11300.

I soggetti interessati possono inviare le proprie osservazioni entro il 16 marzo 2019, servendosii della banca dati dell'UNI (vedi i riferimenti in basso).

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google