Nextville - logo

News e articoli

14 Febbraio 2019

Agenzia entrate: FV è reddito agrario solo entro i 260mila kWh

(Filippo Franchetto)

La produzione e cessione di energia fotovoltaica è produttiva di reddito agrario nel limite di 260.000 kWh, mentre quella eccedente il predetto limite dà luogo in ogni caso a reddito d’impresa.

Questo è quanto ribadisce l'Agenzia delle entrate in risposta ad un quesito posto da una società agricola che, nell'ambito della propria attività, gestisce anche un impianto fotovoltaico di circa 1.300 kW di potenza nominale. La risposta rappresenta anche l'occasione, per l'Agenzia dele entrate, di riassumere l'attuale regime fiscale vigente per le imprese agricole che producono energia da fonti rinnovabili, in particolare da fotovoltaico.

Secondo le norme vigenti, la produzione e cessione di energia fotovoltaica è produttiva di reddito agrario solo nel limite di 260.000 kWh annui, pari alla produzione media di un impianto di 200 kW. La produzione eccedente tale limite, invece, deve essere qualificata in ogni caso come reddito di impresa, determinabile forfettariamente (con l'aplicazione del coefficiente di redditività del 25%) solo laddove sia riscontrata la presenza di uno dei requisiti di connessione con l’attività agricola, individuati nella circolare n. 32/E del 2009.

Nel caso analizzato dall'Agenzia delle entrate, però, non risulta rispettato nessun criterio di connessione, tantomeno quello che stabilisce che l’imprenditore agricolo debba dimostrare di coltivare 1 ettaro di terreno per ogni 10 kW di potenza installata in eccesso rispetto alla franchigia. Dal momento che il mancato rispetto di tale rapporto comporta l’impossibilità di considerare l’attività svolta come connessa a quella agricola, il reddito relativo al surplus di energia prodotta (rispetto alla franchigia) deve essere calcolato con le modalità ordinarie di determinazione del reddito d’impresa.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata ReteAmbiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google