Nextville - logo

News e articoli

19 Febbraio 2019

Fotovoltaico, oneri di concessione e royalties non sono dovuti

(Filippo Franchetto)

Per la costruzione di un parco fotovoltaico, un Comune non puņ imporre il pagamento di royalties nč tantomeno del contributo di costruzione e degli oneri di urbanizzazione previsti dal Testo unico dell'edilizia (Dpr 380/2001).

Con una serie di sentenze, il Tribunale amministrativo del Lazio ha accolto il ricorso di alcune aziende impegnate nella realizzazione di un parco fotovoltaico a terra. Il Comune sul cui territorio è localizzato il progetto aveva imposto al titolare dell’autorizzazione unica il pagamento del cosiddetto "contributo di costruzione", sia per quanto concerne la quota commisurata all'incidenza degli oneri di urbanizzazione sia con riferimento alla quota di contributo calcolata in funzione del costo di costruzione. Non solo: il Comune aveva anche preteso il pagamento di una royalty annuale nella misura dell'1,20% del ricavato economico dell’impianto.

I giudici amministrativi ritengono che tale tipologia di impianto rientri sì "in linea di principio nell’ambito della normativa edilizia [Testo unico edilizia, ndr], la quale ha carattere di disciplina generale del territorio e si applica anche in presenza del procedimento di rilascio di un’autorizzazione unica (...)". Il medesimo Testo unico però, sottolineano i giudici, all'articolo 17 (richiamato anche nel successivo articolo 123) prevede l'esonero integrale dal pagamento del contributo di costruzione "per i nuovi impianti, lavori, opere, modifiche, installazioni, relativi alle fonti rinnovabili di energia, (...)".

Il Comune, in definitiva, ha agito illegittimamente imponendo al privato "l'assunzione di un onere economico non dovuto per legge"; così facendo, ha violato non soltanto le disposizioni di rango legislativo primario, ma anche la riserva di legge contenuta all'articolo 23 della Costituzione, secondo la quale "nessuna prestazione personale o patrimoniale può essere imposta se non in base alla legge".

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google