Nextville - logo

News e articoli

1 Marzo 2019

MobilitÓ, in vigore incentivi per i veicoli green e tasse per i pi¨ inquinanti

(Maria Antonietta Giffoni)

Oggi, 1░ marzo 2019, entrano in vigore le misure previste dalla Legge di bilancio 2019 per la mobilitÓ sostenibile e le auto pi¨ inquinanti. On line il sito del Ministero per la registrazione dei concessionari e chiarimenti dall'Agenzia delle entrate.

A chi acquista, dal 1° marzo 2019 al 31 dicembre 2021, un'auto elettrica o ibrida nuova di fabbrica e immatricolata in Italia ha diritto a uno sconto sul prezzo di acquisto che va da 1.500 a 6.000 euro, a seconda del numero di grammi di biossido di carbonio emessi per chilometro (CO2 g/km) e se è prevista o meno la rottamazione.

A chi vuole, invece, alimentare la propria auto elettrica presso la propria abitazione, dal 1° marzo 2019 al 31 dicembre 2021, è riconosciuta la detrazione del 50% dalle tasse sull'acquisto e installazione di punti di ricarica. L’importo massimo che si può detrarre è di 3.000 euro, in dieci quote annuali di pari importo.

Sono previsti sconti anche per moto e scooter elettrici o ibridi, solo se viene contestualmente consegnato, per la rottamazione, un veicolo della stessa categoria e omologato alle classi euro 0, 1 e 2.

Dovrà pagare, invece, una tassa chi acquista auto a benzina o diesel: dal 1° marzo 2019 e fino al 31 dicembre 2021 si pagherà un'imposta che varia da 1.100 a 1.500 euro, a seconda del numero di grammi di biossido di carbonio emessi per chilometro (CO2 g/km).

Attiva da oggi anche la piattaforma on line del Ministero dello Sviluppo economico, attraverso cui i concessionari potranno registrarsi caricando i propri dati identificativi. In un secondo momento, dopo specifica comunicazione da parte del Ministero dello Sviluppo economico, si aprirà una seconda fase attraverso cui i concessionari potranno inserire l’ordine e prenotare l’incentivo. Dalla prenotazione si avranno poi fino a 180 giorni di tempo per la consegna del veicolo.

Chiarimenti sui bonus e sull'ecotassa sono stati forniti anche dall'Agenzia delle entrate con la Risoluzione n. 32/E. In riferimento all'ecotassa, l'Agenzia precisa che "non è assoggettato al pagamento dell’imposta il soggetto che abbia concluso il contratto di acquisto del veicolo in data 28 febbraio 2019 la cui immatricolazione sia avvenuta in data successiva al 1° marzo 2019".

Per maggiori informazioni, vedi i Riferimenti qui in basso.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google