Nextville - logo

News e articoli

18 Marzo 2019

Ecoprogettazione, i nuovi requisiti per i server

(Maria Antonietta Giffoni)

La Commissione Ue ha pubblicato il Regolamento che definisce i requisiti per l'ecoprogettazione di server e prodotti di archiviazione dati. Previsti risparmi di energia pari a circa 9 TWh annui.

Come previsto dalla direttiva 2009/125/Ce sulla progettazione ecocompatibile dei prodotti connessi all'energia, il Regolamento 2019/424/Ue stabilisce le specifiche per la progettazione ecocompatibile relative all'immissione sul mercato e alla messa in funzione di server e prodotti di archiviazione dati online.

Più in particolare, il documento definisce le specifiche minime relative all'efficienza delle unità di alimentazione e al fattore di potenza e le specifiche per la progettazione ecocompatibile esclusive per server con uno o due socket per processori.

Le nuove regole si applicheranno gradatamente, in un lasso temporale che va dal 1° marzo 2020 al 1° gennaio 2023.

La Commissione europea ha stimato che il consumo annuale di energia direttamente riconducibile ai server sarà pari a 48 TWh nel 2030, oppure a 75 TWh se si considera anche il consumo annuale di energia delle infrastrutture (per esempio sistemi di raffreddamento e gruppi di continuità). Per quanto riguarda i prodotti di archiviazione dati, il consumo annuale di energia dovrebbe essere pari nel 2030 a 30 TWh, o a 47 TWh se si considerano anche le infrastrutture.

L'applicazione delle specifiche per la progettazione ecocompatibile definite nel Regolamento appena pubblicato comporterà, entro il 2030, risparmi annuali di energia pari a circa 9 TWh, approssimativamente il consumo annuo di energia elettrica dell'Estonia nel 2014.

>> Per maggiori informazioni, vedi il Regolamento nei Riferimenti in basso

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata ReteAmbiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google