Nextville - logo

News e articoli

19 Marzo 2019

Sostenibilità edifici: consultazione pubblica progetto UNI/PdR

(Redazione Nextville)

Il Tavolo ITACA-UNI ha approvato l’aggiornamento delle prime due sezioni del progetto UNI/PdR 13, pubblicate nel 2015, e definito una nuova sezione dedicata agli edifici non residenziali. La consultazione si chiude il 14 aprile 2019.

È stata avviata una pubblica consultazione sul progetto di UNI/PdR "Sostenibilità ambientale nelle costruzioni – Strumenti operativi per la valutazione della sostenibilità", che si completa ora della sezione per la valutazione di sostenibilità degli edifici non residenziali.

Oltre alla nuova sezione, il Tavolo ITACA-UNI ha approvato anche l’aggiornamento delle prime due sezioni della UNI/PdR 13, che erano state pubblicate nel 2015: "un aggiornamento che deriva essenzialmente dalla necessità di adeguare lo strumento alle novità relative alla normativa tecnica e all’introduzione dei Criteri ambientali minimi per l’affidamento di servizi di progettazione e lavori per la nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione di edifici pubblici emanati con una serie di decreti, di cui il più recente è il Dm 11 ottobre 2017".

In sintesi, il progetto di UNI/PdR definisce:
• nella Sezione 0 pubblicata nel 2015, l’inquadramento generale e principi metodologici e procedurali che sottendono al sistema di analisi multicriteria per la valutazione della sostenibilità ambientale, ai fini della classificazione degli edifici attraverso l’attribuzione di un punteggio di prestazione;
• nella Sezione 1 pubblicata nel 2015, i criteri per la valutazione di sostenibilità ambientale e il calcolo del punteggio di prestazione degli edifici residenziali;
• nella Sezione 2 di nuova emanazione, i criteri per la valutazione di sostenibilità ambientale e il calcolo del punteggio di prestazione degli edifici non residenziali.

I soggetti interessati possono inviare le loro osservazioni entro il 14 aprile 2019, compilando uno schema in formato editabile presente sul sito dell'UNI (vedi i Riferimenti in basso).

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google