Nextville - logo

News e articoli

28 Marzo 2019

Seu e Seeseu, restituzione oneri energia consumata

(Redazione Nextville)

Gli importi relativi agli oneri di sistema sulla quota parte di energia consumata pagati nel biennio 2015-2016 e non restituiti devono essere versati alla Cassa per i servizi energetici e ambientali (CSEA).

Lo ha stabilito la Circolare 26 marzo 2019, n. 4/2019/ELT, in cui sono contenute le modalità di trasmissione e versamento degli importi non restituiti ai titolari dei Sistemi Semplici di Produzione e Consumo (SSPC).

Ricordiamo che, per effetto di quanto previsto dal decreto-legge n. 244/2016 (cosiddetto Milleproroghe), a partire dal 1° gennaio 2017, nel caso di Sistemi semplici di produzione e consumo (e cioè SEU, SEESEU, SSP, ASE, ASAP) e Sistemi di distribuzione chiusi (cioè RIU e ASDC), le componenti tariffarie di trasmissione e distribuzione nonché a copertura degli oneri generali di sistema, si applicano solo all'energia prelevata dalla rete e non più a una quota parte dell'energia consumata. 

In attuazione del decreto, l’ARERA, con la delibera 684/2017/R/eel, aveva disposto la restituzione degli importi già fatturati e versati dai titolari SEU/SEESEU nel biennio 2015-2016.

La restituzione avrebbe dovuta essere effettuata dai distributori, tramite gli utenti del trasporto che, in relazione a ciascun periodo di competenza, erano titolari direttamente o indirettamente, del contratto di fornitura con il cliente finale SEU/SEESEU.

Nel caso in cui gli utenti del trasporto si siano trovati nell’impossibilità di versare ai clienti finali quanto dovuto, sono ora obbligati a corrispondere gli stessi importi alla CSEA, secondo le modalità indicate nella Circolare consultabile nei Riferimenti in basso.

Per qualsiasi chiarimento e/o informazione è possibile contattare:
• Fabrizio Autero - mail: fabrizio.autero@csea.it - telefono: 06 32101393
• Valentina Barbieri - mail: valentina.barbieri@csea.it - telefono: 06 32101395

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google