Nextville - logo

News e articoli

3 Aprile 2019

Legittimità Pas: il controllo del GSE è meramente formale

(Filippo Franchetto)

L'attività di controllo del GSE sui titoli autorizzativi di competenza degli enti locali o di altre amministrazioni deve limitarsi a verificarne la sussistenza, senza spingersi a valutarne la legittimità.

Con sentenza n. 2085 del 29 marzo 2019, il Consiglio di Stato ha annullato il provvedimento con cui il GSE aveva disposto la decadenza di un impianto eolico dalla graduatoria del Registro e la non ammissione agli incentivi, sulla base della rilevata difformità tra la potenza elettrica indicata nella Pas (200 kW) e quella dichiarata nell’istanza di iscrizione al Registro (195 kW).

I giudici hanno osservato che il GSE, prima di adottare un provvedimento di decadenza, avrebbe dovuto chiedere al Comune competente se la Pas presentata dalla società legittimasse anche un impianto di potenza pari a 195 kW, come quello dichiarato all’atto dell’iscrizione nel Registro. L'amministrazione comunale, infatti, è "l’unica competente ad effettuare i controlli sulla Pas ed in particolare a verificare la compatibilità del progetto con gli strumenti urbanistici ... nonché, eventualmente, ad inibirne la realizzazione".

Il Gestore dei servizi energetici, quindi, qualora dubiti della legittimità di un atto rilasciato da un'altra amministrazione deve interloquire con quest’ultima, invitandola ad esercitare i propri poteri di controllo e a trasmettere tempestivamente l’esito degli accertamenti effettuati. Nel caso dell'impianto eolico citato, invece, il GSE ha direttamente e autonomamente valutato che l’impianto per cui era stata chiesta l’iscrizione al Registro non fosse “debitamente autorizzato”, agendo così - in maniera illegittima - da "amministrazione sovraordinata rispetto a quelle che concorrono a rilasciare i titoli necessari per l’ammissione alle tariffe incentivanti".

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata ReteAmbiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google