Nextville - logo

News e articoli

9 Aprile 2019

Crowdfunding, la piattaforma italiana per l'energia sostenibile

(Maria Antonietta Giffoni)

Si chiama Ecomill ed č la prima piattaforma italiana di equity crowdfunding dedicata a progetti nei settori dell’energia, dell’ambiente e del territorio.

Negli ultimi anni, col sistema del crowdfunding sono stati investiti diversi milioni di euro per finanziare numerosi progetti di media e piccola taglia nel campo delle energie rinnovabili.

Questa nuova forma di finanziamento collettivo è sbarcata ora anche in Italia, con un valore aggiunto: Ecomill permette a cittadini, famiglie ed aziende di diventare investitori e soci di imprese ad alto valore innovativo non solo nel settore dell’energia, ma anche nei settori dell’ambiente e del territorio, promuovendone la sostenibilità e l’innovazione.
 
Ai cittadini investitori, Ecomill offre la possibilità di investire in modo diretto anche piccole somme di denaro in progetti, imprese e start-up. Mentre ai promotori di progetti imprenditoriali, viene offerto accesso a capitale, fornendo un canale innovativo e alternativo di finanziamento.

Insomma, la piattaforma consente - si legge nel comunicato stampa - "di investire e contribuire allo sviluppo di progetti ad ampio potenziale ambientale e sociale, creando valore e beneficiando al tempo stesso di ritorni economici adeguati e con profilo di rischio contenuto".

"Il crowdfunding nell’energia  - afferma Chiara Candelise, partner dell'iniziativa - è una interessante applicazione dello strumento, che in Europa ha raccolto oltre 300 milioni di euro, e l’equity crowdfunding è in forte espansione in Italia, con un tasso di crescita annuale nel 2018 di oltre il 200%. In Ecomill vediamo la concreta possibilità di incrementare notevolmente l’utilizzo di equity crowdfunding in Italia su progetti nel settore energia e ambiente". 

Ecomill sarà presentata il 10 aprile al Copernico Blend Tower Milano, in Piazza IV Novembre 7 a Milano, dalle 11 alle 13 (seguirà Light Lunch).

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google