Nextville - logo

News e articoli

19 Aprile 2019

Cessione del credito anche per detrazione ecobonus + sismabonus

(Filippo Franchetto)

Le regole che disciplinano le modalità di cessione del credito valgono anche per la detrazione dell’80-85%, prevista per i condomini che eseguono interventi di miglioramento sismico contestualmente a quelli di risparmio energetico.

L’Agenzia delle entrate ha risposto all'istanza di interpello di una società che aveva acquisito da un condominio un credito fiscale derivante da detrazioni collegate a interventi di riduzione del rischio sismico e di riqualificazione energetica (sismabonus + ecobonus). Tale detrazione - lo ricordiamo - è stata introdotta dalla legge di bilancio 2018.

La società intendeva cedere il credito (nel limite di una sola ulteriore cessione successiva alla prima) direttamente ai soci lavoratori artigiani dell'impresa edile subappaltatrice, non avendo però la certezza che tali soci potessero essere ricompresi "tra i soggetti collegati all’operazione, potenzialmente cessionari del credito fiscale".

L'Agenzia delle entrate ricorda alcuni aspetti operativi già chiariti con le circolari n. 11/E e 17/E del 2018, in merito alla possibilità di cessione del credito a favore di subappaltatori che presentano un collegamento con l’intervento. Era stata, in particolare, ammessa la cedibilità del credito a favore di "soggetti che svolgono attività di lavoro autonomo o d’impresa, anche in forma associata (società o enti)" e, comunque, di "soggetti collegati al rapporto che ha dato origine alla detrazione". Pertanto, secondo l'Agenzia, tale collegamento sussiste anche per i soci lavoratori dell'impresa edile subappaltatrice dei lavori.

Queste regole, che nelle circolari dell'Agenzia si riferivano soltanto all'ecobonus e al sismabonus considerati singolarmente, sono applicabili allo stesso modo anche alla cessione della detrazione dell’80-85% per interventi congiunti di miglioramento sismico e di riqualificazione energetica, "avendone analoghi presupposti applicativi e la medesima funzione incentivante".

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google