Nextville - logo

News e articoli

23 Aprile 2019

Ecobonus, modalitÓ cessione credito singole unitÓ immobiliari

(Maria Antonietta Giffoni)

L'Agenzia delle entrate ha definito le regole per cedere il credito corrispondente alle detrazioni fiscali spettanti per le spese relative agli interventi di efficienza energetica effettuati su singole unitÓ immobiliari.

I soggetti che effettuano spese per interventi di risparmio energetico, al posto della detrazione, possono optare per la cessione del credito di imposta ai fornitori che hanno effettuato i lavori.
La legge di bilancio 2018 (legge n. 205/2017) ha esteso la cessione del credito anche agli interventi di riqualificazione energetica effettuati sulle singole unità immobiliari.

Per usufruire di questa agevolazione, mancavano, però, le indicazione dell'Agenzia delle entrate che dovevano essere pubblicate entro il 2 marzo del 2018. Con più di un anno di ritardo, tali indicazioni sono finalmente arrivate con il provvedimento n. 100372/2019, pubblicato il 19 aprile scorso.

Secondo quanto disposto dal documento, la cessione del credito va comunicata all'Agenzia delle entrate, utilizzando le funzionalità rese disponibili nell’area riservata del sito internet dell’Agenzia. La comunicazione può essere fatta anche tramite gli uffici territoriali della stessa Agenzia, utilizzando il modulo allegato al provvedimento (vedi i Riferimenti in basso). Il modulo può essere inviato anche via posta elettronica certificata.

Per le spese del 2018, la comunicazione va effettuata dal 7 maggio al 12 luglio 2019 e il credito d’imposta è utilizzabile in compensazione tramite F24, da trasmettere solo attraverso i servizi telematici dell’Agenzia, a decorrere dal 5 agosto 2019.

Per le spese del 2019, la comunicazione va effettuata entro il 28 febbraio 2020 e il credito d’imposta è utilizzabile in compensazione tramite F24, da trasmettere solo attraverso i servizi telematici dell’Agenzia, a decorrere dal 20 marzo 2020.

Il provvedimento contiene chiarimenti anche sulla cessione del credito riferita agli interventi effettuati sulle parti comuni degli edifici condominiali.

Per maggiori informazioni, invitiamo i lettori a consultare i Riferimenti in basso.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google