Nextville - logo

News e articoli

24 Aprile 2019

Elettrificazione spinta per un futuro pił sicuro

(Redazione Nextville)

Il nuovo rapporto di Irena traccia i percorsi per accelerare la transizione energetica e soddisfare gli obiettivi climatici, creando al contempo posti di lavoro e promuovendo la crescita economica.

Lo studio dell'Agenzia internazionale per le energie rinnovabili (IRENA), dal titolo "Global Energy Transformation: A Roadmap to 2050", rivela che un aumento della produzione di energia da fonti rinnovabili, coniugato con un'elettrificazione spinta dei consumi, potrebbe soddisfare l'86% della domanda globale di energia. In questo modo si otterrebbe anche una riduzione delle emissioni di C02, necessaria per mitigare i cambiamenti climatici.

Per raggiungere questi obiettivi, occorrerebbe aumentare del 50% il tasso di energia elettrica nel mix energetico globale al 2050. Questa energia elettrica deve, ovviamente, essere prodotta con fonti rinnovabil. Solo così si ridurrebbe l'uso di combustibili fossili, responsabili della maggior parte delle emissioni di gas serra.

"La corsa per assicurarsi un futuro sicuro per il clima è entrata in una fase decisiva", ha dichiarato il direttore generale di IRENA, Francesco La Camera. "L'energia rinnovabile è la soluzione più efficace e prontamente disponibile per invertire la tendenza all'aumento delle emissioni di CO2. La combinazione di energia rinnovabile e elettrificazione spinta può farci raggiungere il 75% della riduzione delle emissioni legata alla produzione di energia".

Una transizione energetica così concepita ridurrebbe anche i costi netti (160 miliardi di dollari in meno di costi sanitari, costi derivanti dai danni dei cambiamenti climatici e dai sussidi energetici) e apporterebbe vantaggi socio-economici significativi, come una maggiore crescita economica e la creazione di nuovi posti di lavoro.

La tabella di marcia di IRENA raccomanda che la politica dei Governi si concentri sulle strategie a lungo termine e a zero emissioni. Evidenzia, inoltre, la necessità di potenziare e sfruttare l'innovazione sistemica. Ciò include la promozione delle smart grid e una maggiore elettrificazione dei trasporti, del riscaldamento e del raffrescamento, promuovendo il decentramento e progettando reti elettriche flessibili.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google