Nextville - logo

News e articoli

29 Aprile 2019

VIA, criteri riparto competenze spettano allo Stato

(Filippo Franchetto)

In materia di valutazione di impatto ambientale, rientra nella competenza esclusiva statale l'individuazione dei criteri di riparto delle competenze tra Stato, Regioni e Province autonome.

Con sentenza n. 93 del 18 aprile 2019, la Corte Costituzionale ha bocciato il comma 5 dell'articolo 28 della Lp 17/2017 con cui la Provincia di Trento aveva modificato la propria disciplina in materia di VIA. Tale modifica prevedeva che, in attesa dell'esito dell'impugnativa - promossa dalla stessa Provincia – contro l'articolo 22 del Dlgs 104/2017 (che tra le altre cose aveva anche modificato gli allegati sulla VIA del Dlgs 152/2006), i rinvii agli allegati III e IV alla parte II del Dlgs 152/2006 dovessero intendersi riferiti al testo vigente il 20 luglio 2017, quindi precedente alle modifiche apportate dal Dlgs 104/2017.

Secondo la Consulta, tale disposizione non ha fatto altro che stabilire che la disciplina provinciale in tema di VIA si applicasse anche a progetti che, all'indomani della riforma operata con il Dlgs 104/2017, non erano più di competenza della Provincia autonoma ma dello Stato. In questo modo, "il legislatore trentino ha preteso stabilire unilateralmente quali progetti è competente a sottoporre a VIA e a verifica di assoggettabilità a VIA, quando invece (...) rientra nella competenza esclusiva statale nella materia 'tutela dell'ambiente e dell'ecosistema' l'individuazione, in tale ambito, dei criteri di riparto delle competenze tra Stato, Regioni e Province autonome."

Quindi, risulta costituzionalmente illegittimo il comma 5 dell'articolo 28 della Lp 17/2017 con cui la Provincia di Trento ha realizzato "una vera e propria invasione della competenza statale", dettando una normativa che pretendeva di sostituirsi a quella dettata dallo Stato.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google