Nextville - logo

News e articoli

14 Maggio 2019

TEE, pubblicata la guida per l'emissione di titoli allo scoperto

(Maria Antonietta Giffoni)

Il MiSE ha emanato il decreto di approvazione della Guida operativa che definisce le modalità per l’emissione e il riscatto di Certificati Bianchi non derivanti da progetti di efficienza energetica.

Con la pubblicazione del Decreto direttoriale 9 maggio 2019, il Ministero dello Sviluppo economico corre ai ripari per evitare che i soggetti obbligati non riescano ad adempiere all'obbligo minimo 2018, in scadenza al 31 maggio 2019.

Secondo il rapporto annuale del GSE sui Certificati Bianchi, infatti, "l’ammontare dei TEE derivanti da progetti di efficienza energetica non è sufficiente a garantire l'adempimento dell'obbligo minimo per il 2018". Se si considera che il numero di titoli necessari per adempiere all'obbligo entro il 31 maggio 2019 equivale a 5,84 milioni, mancano all'appello 1,07 milioni di TEE.

Considerati questi dati, il Ministero ha ritenuto necessario rendere chiaro e operativo quanto stabilito dall'articolo 14-bis del Dm 11 gennaio 2017, riguardo l’emissione di Certificati Bianchi non derivanti dalla realizzazione di progetti di efficienza energetica.

La Guida, allegata al Decreto direttoriale 9 maggio 2019, ha, infatti, lo scopo di disciplinare "le regole e gli adempimenti che i soggetti obbligati devono seguire per richiedere questa tipologia di Certificati Bianchi, utili ai fini del raggiungimento dell’obbligo".

Secondo quanto riportato nella Guida, "la richiesta di emissione, da parte dei Soggetti Obbligati, dei TEE relativi all’anno d’obbligo in corso (anno “n”) può essere effettuata nel periodo dal 15 maggio al 31 maggio".

Per maggiori informazioni, invitiamo i lettori a consultare i Riferimenti in basso.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google