Nextville - logo

News e articoli

16 Maggio 2019

Fondo efficienza, al via la presentazione delle domande

(Maria Antonietta Giffoni)

Da lunedì 20 maggio sarà possibile utilizzare la piattaforma online per la presentazione delle domande di agevolazione al Fondo Nazionale per l’Efficienza Energetica.

Ricordiamo che, secondo quanto disposto dall'articolo 15 del Dlgs 102/2014, presso il Ministero dello sviluppo economico è istituito un fondo rotativo, denominato "Fondo nazionale per l'efficienza energetica", destinato a favorire "il finanziamento di interventi di efficienza energetica realizzati dalle imprese e dalla Pubblica amministrazione su edifici, impianti di teleriscaldamento e processi produttivi".

Secondo quanto disposto dal Dm Sviluppo economico 22 dicembre 2017, la domanda per accedere al Fondo deve essere redatta secondo gli schemi, le modalità e gli ulteriori parametri economico-finanziari e requisiti minimi di accesso, proposti da Invitalia e approvati dal Ministero dello sviluppo economico con specifico decreto direttoriale. Il tutto doveva essere pubblicato entro il 6 maggio 2018.

Dopo molti mesi di ritardo rispetto a quanto disposto dal Dm 22 dicembre 2017 e anni di ritardo rispetto a quanto previsto dal Dlgs 102/2014, ieri, mercoledì 15 maggio 2019, il Ministero dello Sviluppo economico ha pubblicato il decreto direttoriale 5 aprile 2019.

Il decreto definisce chi può accedere al fondo, i requisiti di ammissibilità e i modelli di domanda e documentazione da presentare in allegato alla domanda.

Le domande potranno essere presentate a partire dalle ore 12:00 del 20 maggio 2019, esclusivamente in forma elettronica servendosi della piattaforma dedicata, disponibile sul sito di Invitalia. Per presentare la domanda è richiesta l’identificazione del compilatore on line della domanda tramite il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) o la Carta nazionale dei servizi (Cns) o, in alternativa, il sistema di gestione delle identità digitali di Invitalia.

Per maggiori informazioni, vedi i Riferimenti qui in basso.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google