Nextville - logo

News e articoli

21 Giugno 2019

Mutui verdi, pił collaborazione tra finanza e edilizia green

(Redazione Nextville)

La crescita del mercato dei mutui per l'efficienza energetica in Europa rappresenta un'opportunitą unica per sbloccare nuovi investimenti, ma finanza e edilizia verde devono collaborare di pił.

Questa l'indicazione che viene dall'ultimo report finale del progetto Energy efficient Mortages Action Plan (EeMAP), dal titolo "Creating an Energy Efficient Mortgage for Europe: the supporting role of the green building sector".

Per invitare i soggetti interessati nella direzione di una maggiore collaborazione, il report definisce una tabella di marcia per supportare la crescita delle iniziative di finanza green che potrebbe agevolare la riqualificazione energetica di milioni di edifici in Europa.

Secondo WorldGBC, lo sviluppo del mercato della riqualificazione energetica avverrà solo se i clienti comprenderanno e crederanno nei benefici dei mutui verdi. I risultati delle ricerca contenuta nel report indicano, infatti, che il raggiungimento di una crescita significativa del mercato richiederà un supporto coordinato da parte di organizzazioni che vanno oltre la tradizionale catena del valore dei mutui ipotecari. Il feedback raccolto dalle banche che partecipano all'Energy Efficient Mortgages Initiative conferma questo risultato e indica che tale sostegno dovrebbe essere mirato al raggiungimento dei seguenti tre obiettivi: stimolo della domanda, razionalizzazione dell'attuazione, sostegno al mutuatario.

"La finanza verde - ha dichiarato Cristina Gamboa, CEO del World Green Building Council - è sempre riconosciuta come un potente motore alla base delle azioni per il clima. La crescita del mercato dei mutui verdi in Europa rappresenta un'opportunità unica per sbloccare nuovi investimenti e per accelerare la decarbonizzazione del costruito. Stiamo lavorando con i nostri membri per garantire che il nostro settore sia attrezzato per cogliere questa opportunità."

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google