Nextville - logo

News e articoli

26 Giugno 2019

Minieolico, nuovo design ispirato alle ali di gabbiano

(Filippo Franchetto)

Prendendo ispirazione dalle forme aerodinamiche presenti in natura, sarÓ possibile realizzare una nuova generazione di pale in grado di aumentare significativamente la producibilitÓ elettrica dei piccoli impianti eolici.

Attualmente, l'efficienza aerodinamica della grandi turbine eoliche sembra presentare ben pochi margini di migliorabilità. Decenni di ricerca e investimenti sempre più cospicui nel settore del grande eolico hanno portato, oramai, all'impossibilità di modificare il profilo standard delle pale senza causare un conseguente decremento dell'efficienza.

Questa maturità tecnologica, però, non riguarda allo stesso modo anche i piccoli e piccolissimi impianti eolici. È proprio guardando al minieolico che un team di ingegneri della Deakin University, in Australia, ha testato le potenzialità di una nuova tipologia di pala che ricalca il profilo aerodinamico dell'ala di un gabbiano. La curvatura dell'ala di un gabbiano è il risultato di milioni di anni di continua ottimizzazione evolutiva, allo scopo - condiviso con la fonte eolica - di estrarre il massimo possibile di energia dall'aria.

Arun Joseph Thomas, uno dei ricercatori, ha utilizzato un software di simulazione e analisi per applicare i dati sulla ventosità raccolti nell'area di Geelong ad un'ipotetica mini turbina con le pale ispirate alle ali di gabbiano. I primi risultati sono stati molto incoraggianti, mostrando un potenziale incremento fino al 15% della produzione elettrica rispetto a una turbina eolica tradizionale. Questi nuovi sviluppi potrebbero dare un nuovo slancio commerciale alle applicazioni eoliche di piccola taglia, anche in aree finora considerate poco appetibili dal punto di vista della ventosità media.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google