Nextville - logo

News e articoli

15 Luglio 2019

Efficienza materiali ed energia, in arrivo gli standard per l'ecodesign

(Redazione Nextville)

Abbiamo bisogno di prodotti pił efficienti dal punto di vista energetico per ridurre il consumo di energia, ma i materiali di cui sono fatti questi prodotti devono essere duraturi, riparabili e riciclabili. CEN, CENELEC ed ETSI fissano gli standard.

La Commissione europea ha chiesto alle tre organizzazioni europee di normazione - CEN, CENELEC ed ETSI - di sviluppare norme sull'efficienza dei materiali che stabilissero i futuri requisiti di progettazione ecocompatibile in materia di durabilità, riparabilità e riciclabilità dei prodotti. In risposta a questa richiesta, il Comitato tecnico CEN-CLC/JTC 10 (CEN-CENELEC Joint Technical Committee 10 Energy-related products - Material Efficiency Aspects for Ecodesign) ha sviluppato una serie di standard per:

• definire parametri e metodi per la valutazione della durabilità, successivo aggiornamento e capacità di riparazione, riutilizzo e rigenerazione dei prodotti;
• affrontare la capacità di accedere/rimuovere determinati componenti e materiali di consumo dai prodotti per facilitare la riparazione, la rigenerazione o il riutilizzo;
• formulare indici e criteri di riutilizzo/riciclo/ recupero;
• stabilire un metodo per valutare la proporzione di componenti riutilizzati e/o materiali riciclati nei prodotti;
• affrontare l'uso e la riciclabilità delle CRMs (critical raw materials), elencate dalla Commissione europea.

Al momento sono state pubblicate due norme:

• la EN 45558:2019 "General method to declare the use of critical raw materials in energy-related products", che fornisce informazioni sull'uso di CRMs (critical raw materials) all'interno di prodotti connessi all'energia. In particolare, la norma distingue tra CRMs regolamentati e non regolamentati e assiste gli utenti (produttori e loro fornitori) a fare dichiarazioni CRM, fornendo alla catena di approvvigionamento un certo livello di certezza riguardo a cosa segnalare, come segnalare e un meccanismo standardizzato per comunicare i dati lungo tutta la catena di approvvigionamento;

• e la EN 45559:2019 "Methods for providing information relating to material efficiency aspects of energy-related products", che stabilisce un metodo generale per fornire informazioni sugli aspetti dell'efficienza dei materiali nei prodotti connessi all'energia. In particolare, la norma supporta lo sviluppo di una strategia di comunicazione efficace rispetto all'efficienza dei materiali e descrive il modo in cui devono essere presi in considerazione i destinatari della comunicazione (utenti finali, professionisti o autorità di sorveglianza del mercato), insieme ai livelli di sensibilità dei dati, nonché i mezzi di comunicazione e i media più adatti per fornire dette informazioni.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata ReteAmbiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google