Nextville - logo

News e articoli

2 Ottobre 2019

Aggiornamento DEF, un Green New Deal con poca energia

(Maria Antonietta Giffoni)

Il Consiglio dei Ministri ha approvato la Nota di Aggiornamento al Documento di economia e finanza. Previsto un disegno di legge sul Green New Deal nazionale, che dice poco su rinnovabili e efficienza.

Il "patto verde" sarà il perno della strategia di sviluppo del Governo. Parole del Ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri che, nella conferenza stampa di presentazione del DEF, ha dichiarato: "il Green New Deal è uno degli assi della manovra economica e siamo contenti di aumentare le risorse per gli investimenti".

Secondo quanto riportato nel documento, il Green new deal sarà orientato al contrasto ai cambiamenti climatici, alla riconversione energetica, all’economia circolare, alla protezione dell’ambiente e alla coesione sociale e territoriale.

Per attuarlo saranno aumentati gli investimenti pubblici e verranno introdotti due nuovi fondi di investimento, assegnati a Stato e Enti territoriali, per un ammontare complessivo di almeno 50 miliardi, su un orizzonte pluriennale. Queste risorse  saranno assegnate per attivare progetti di rigenerazione urbana, di riconversione energetica e di incentivo all’utilizzo di fonti rinnovabili.

Tuttavia, oltre ad annunciare una riforma fiscale in chiave ambientale e una strategia di lungo termine per la riduzione dei gas a effetto serra al 2050, poco si dice riguardo le misure che si intende adottare. Gli unici riferimenti sono a provvedimenti già introdotti: il Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima, il Decreto FER1 e il Piano Nazionale per la ricerca di sistema elettrico.

"Abbiamo progettato con questa manovra e tutti i provvedimenti normativi allegati la modernizzazione del paese, la digitalizzazione delle sue infrastrutture, la svolta verde, il cosiddetto Green New Deal, ri-orientando tutto il sistema produttivo verso la transizione energetica e l’economia circolare", ha dichiarato il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.

Se è pur vero che il DEF è un documento programmatico, la speranza è che nei prossimi mesi si chiariscano le modalità specifiche con cui raggiungere questi obiettivi.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google