Nextville - logo

News e articoli

9 Ottobre 2019

Mancata produzione eolica, consultazione GSE su nuove regole tecniche

(Redazione Nextville)

Il Gestore dei servizi energetici ha aperto alla consultazione pubblica un documento sulle regole tecniche di funzionamento per il riconoscimento della mancata produzione eolica.

Il documento si pone un duplice obiettivo: attuare le previsioni regolatorie introdotte con la delibera Arera n. 195/2019/R/efr del 21 maggio 2019, recante "Revisione dell'indice di affidabilità 'IA' utilizzato nel calcolo della mancata produzione eolica", e illustrare gli orientamenti del GSE sull'aggiornamento delle regole tecniche per il riconoscimento della mancata produzione eolica. Al riguardo, la proposta di aggiornamento del GSE include l'introduzione di alcune semplificazioni nel processo di gestione delle convenzioni, una maggiore trasparenza informativa e un miglioramento del modello di simulazione in termini di accuratezza e affidabilità.

Ricordiamo che nella delibera n. 195/2019/R/efr, l'Arera aveva rivisto la formula con cui - nell’Allegato A alla delibera ARG/elt 5/10 - viene calcolata la remunerazione per la mancata produzione da impianti eolici, dovuta all’attuazione degli ordini di dispacciamento in riduzione della produzione (cosiddetti "OdDR") imposti da Terna per garantire la sicurezza del sistema elettrico. L'intervento dell'Autorità era stato sollecitato da alcuni produttori di elettricità da fonte eolica: questi, nel corso nel 2017 e del 2018, "hanno segnalato che la formula dell’indice IA, in casi specifici, condurrebbe a risultati anomali e non coerenti con le finalità che il medesimo indice IA si pone", comportando una contrazione del rimborso riconosciuto per la mancata produzione eolica. Per questi motivi, l'indice di affidabilità "IA" è stato ricalcolato, con effetto retroattivo, a decorrere dal 1° gennaio 2017.

I soggetti interessati a partecipare alla consultazione sono invitati a far pervenire al GSE le proprie osservazioni entro il 31 ottobre 2019 all'indirizzo di posta elettronica consultazionempe@gse.it

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata Edizioni Ambiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google