Nextville - logo

News e articoli

16 Ottobre 2019

Una nuova generazione di droni per gli impianti eolici offshore

(Filippo Franchetto)

Un consorzio di cinque universitÓ del Regno Unito ha svelato una nuova tecnologia robotica progettata per l'ispezione, la riparazione e la manutenzione di impianti eolici offshore.

ORCA Hub - questo il nome del progetto - ha visto le università lavorare con 35 partner industriali, con l'obiettivo di migliorare le tecnologie di robotica e di intelligenza artificiale (AI) da utilizzare sui numerosi impianti che costellano le coste del Mare del Nord. Lanciato nel 2017, il progetto ORCA Hub ha beneficiato di un finanziamento da parte del governo britannico per il settore "Robotica e AI per ambienti estremi", nell'ambito dell'Industrial Strategic Challenge Fund (ISCF).

Il progetto si è recentemente concretizzato con la presentazione di 16 apparecchi (tra droni e altre unità robotiche autonome o semi-autonome) presso il centro della Offshore Renewable Energy (ORE) Catapult a Blyth, nei pressi di Newcastle.

L'impiego di droni per le ispezioni alle turbine offshore non rappresenta certamente una novità. I droni comunemente impiegati vengono controllati a distanza da un operatore a terra e, in caso sia rilevato un problema, sarà poi compito dei tecnici effettuare ulteriori ispezioni, manutenzioni o riparazioni, spesso a grandi altezze e quindi in ambienti ad alto rischio.

I nuovi droni sviluppati da ORCA Hub, invece, hanno la caratteristica di essere completamente autonomi: non si limitano a ispezionare visivamente una turbina ma sono in grado di "aggrapparsi" e di posizionare i propri sensori sull'infrastruttura, per valutarne direttamente le condizioni. Potenzialmente, questi dispositivi potrebbero persino essere programmati per effettuare in autonomia alcune riparazioni sulla turbina.

Questa nuova tecnologia potrebbe rappresentare per il Regno Unito un'opportunità economica impareggiabile, rafforzandone la posizione di leadership mondiale nei sistemi di funzionamento e di manutenzione delle risorse energetiche rinnovabili offshore.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata ReteAmbiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google