Nextville - logo

News e articoli

25 Ottobre 2019

Efficienza energetica, rateo in bolletta per finanziare gli interventi

(Maria Antonietta Giffoni)

partito il 10 settembre scorso un progetto europeo per implementare in Italia, Germania, Spagna e Lituania una particolare forma di finanziamento per gli interventi di efficienza energetica: l'On-Bill Financing (OBF).

Stando ai dati forniti dalla Commissione, il settore edilizio rappresenta attualmente il 40% del consumo energetico ed è responsabile del 36% delle emissioni di CO2 nell'Unione europea.

Per realizzare la strategia energetica di lungo termine proposta dalla Commissione europea - che prevede un'Europa a impatto climatico zero entro il 2050 -, occorre intervenire in modo deciso sulla riqualificazione energetica degli edifici.

L'alto costo iniziale degli interventi rappresenta ancora una barriera difficile da superare, in specie nel caso delle riqualificazioni profonde (deep renovation). Per far fronte a questa impasse, si cerca di esplorare meccanismi di finanziamento innovativi che rendano gli interventi di riqualificazione più fattibili dal punto di vista finanziario. Il rateo in bolletta (o più precisamente On-Bill Financing) è una forma già sperimentata in diversi paesi.

In pratica, l'OBF (On-Bill Financing) aiuta a ridurre i costi iniziali degli interventi semplicemente aggiungendo una voce di costo all'interno della bolletta energetica (elettricità e gas). Questa voce fungerà da rateo per ripagare l'intervento e sarà commisurata al risparmio energetico conseguito dall'intervento stesso. In questo modo, l'utente finale non vedrà un eccessivo aumento della sua bolletta, perchè la voce di costo aggiuntiva sarà in parte compensata dai minori costi della spesa energetica ottenuti con gli interventi di deep renovation.

Questi tipi di finanziamento sono in uso da oltre 30 anni e sono particolarmente diffusi negli Stati Uniti e in Canada. Ad esempio, negli Stati Uniti, i prestiti OBF medi per finanziare interventi di riqualificazione energetica possono arrivare fino a 25.000 dollari. In Europa, sono stati fatti pochi tentativi, come il Green Deal del Regno Unito e il SUNShINE in Lettonia, ma il loro potenziale è ancora tutto da sfruttare.

È qui che entra in gioco il nuovo progetto RenOnBill, finanziato dall'Unione europea: promuovendo lo sviluppo e l'implementazione di OBF, RenOnBill mira a incrementare gli investimenti nella deep renovation di edifici residenziali.

Partendo da un'analisi di OBF esistenti, RenOnBill ha l'obiettivo di realizzare una schema facilmente replicabile in tutti i Paesi europei. A questo scopo, il progetto coinvolgerà le parti interessate a livello nazionale (Istituti bancari, Utilities e altri soggetti coinvolti), promuoverà la cooperazione tra i diversi attori e svilupperà delle tabelle di marcia nazionali volte a identificare le misure politiche, regolamentari e di mercato necessarie per la replica degli OBF in quattro paesi: Italia, Germania, Spagna e Lituania.

Il progetto dovrebbe concludersi nel 2022, con la diffusione dei risultati chiave in tutta Europa.

Riferimenti

ReOnBill

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata ReteAmbiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google