Nextville - logo

News e articoli

22 Novembre 2019

PA, bando CONSIP da 400 milioni per efficienza e rinnovabili

(Redazione Nextville)

È stato pubblicato il primo bando CONSIP in ambito energetico dedicato alla fornitura e installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili e sistemi per l’efficienza energetica negli edifici della Pubblica Amministrazione.

Come si legge nel comunicato stampa della centrale acquisti della pubblica amministrazione italiana, "il nuovo bando del Sistema dinamico di acquisizione della PA (Sdapa), consentirà alle amministrazioni di negoziare in modo semplificato – grazie all’utilizzo di standard di gara predisposti da Consip – appalti specifici anche di importo superiore alla soglia comunitaria, per un valore massimo di 400 milioni di euro".

Il bando rimarrà attivo 4 anni ed è suddiviso il sette categorie merceologiche, e cioè:

• impianti fotovoltaici connessi in rete o in isola;
• impianti solari termici;
• impianti a pompa di calore per la climatizzazione;
• caldaie a condensazione a combustibile gassoso, liquido e a biomassa;
• relamping LED;
• chiusure trasparenti con infissi;
• pannelli isolanti.

Gli operatori che vorranno partecipare al bando, saranno ammessi alle categorie appena citate in funzione della propria capacità economico-finanziaria e tecnico-professionale e della propria "Classe di ammissione", come indicato nelle regole del bando stesso (vedi i Riferimenti in basso).

Una volta ammessi, gli operatori saranno di volta in volta invitati a rispondere agli appalti specifici che verranno banditi dalle amministrazioni, presentando un'offerta per l’aggiudicazione di contratti con valore superiore alla soglia di rilievo comunitario, che abbiano ad oggetto le prestazioni indicate nelle categorie merceologiche appena descritte.

Il prezzo non è il solo criterio di aggiudicazione: i singoli appalti saranno aggiudicati sulla base del minor prezzo e dell'offerta economicamente più vantaggiosa basata sul miglior rapporto qualità/prezzo.

L’iniziativa potrà essere utilizzata dalle amministrazioni per usufruire dei principali strumenti di incentivazione attualmente a loro disposizione. E cioè, il Piano per la Riqualificazione Energetica delle Pubbliche Amministrazioni Centrali (PREPAC), il Conto Termico e i Certificati bianchi.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata ReteAmbiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google