Nextville - logo

News e articoli

22 Novembre 2019

Umbria, aggiornata modulistica Paur e Via

(Redazione Nextville)

La Regione ha aggiornato e implementato i modelli e i format da utilizzare per lo svolgimento del provvedimento autorizzatorio unico regionale (Paur) e dei procedimenti inerenti la valutazione dell'impatto ambientale.

La determinazione dirigenziale n. 11081 del 5 novembre 2019 adegua la modulistica alle disposizioni normative e regolamentari vigenti, nel rispetto di quanto previsto dalla legislazione europea e dal Dlgs 152/2006, tenuto conto anche dei recenti indirizzi operativi forniti dal Ministero dell'ambiente ("Indirizzi operativi per l'applicazione dell'articolo 27-bis, Dlgs n. 152/2006: il Provvedimento autorizzatorio unico regionale"), nonché delle specificazioni tecniche e procedurali emanate dalla Giunta regionale con Dgr n. 582/2019.

Più nello specifico, il nuovo modulo per la presentazione dell'istanza per il rilascio del Paur (allegato A) sostituisce il previgente modulo approvato con  determinazione dirigenziale n. 10641/2018. Sempre riguardo il Paur, vengono introdotti due nuovi format: uno per la presentazione dell'istanza di verifica di ottemperanza alle condizioni ambientali impartite nel quadro prescrittivo ambientale (allegato B) e l'altro per la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà per marca da bollo (allegato c).

Per quanto riguarda la valutazione di impatto ambientale, sono stati approvati i tre seguenti format:

• "Via statale — Format per il rilascio del parere regionale" (allegato D);
• "Verifica di assoggettabilità a Via — Format per la presentazione dell'istanza di verifica di ottemperanza alle condizioni ambientali impartite nell'allegato A: Quadro prescrittivo ambientale" (allegato E);
• "Verifica di assoggettabilità a Via statale — Format per la formulazione di osservazioni da parte della Regione" (allegato F).

Per ogni ulteriore approfondimento, consigliamo di consultare il nostro Dossier Regione Umbria, sempre aggiornato alle ultime novità normative.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata ReteAmbiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google